Lo smartphone di Andy Rubin esiste, ed è passato da Geekbench lo scorso mese (foto)

Andrea Centorrino

Nel caso in cui ieri vi foste chiesti quanto fosse plausibile che Andy Rubin, il “padre” di Android, stesse preparando un nuovo smartphone con cui sfidare Google Pixel, Samsung Galaxy S8 ed Apple iPhone, con le informazioni scoperte in nottata potreste convincervene del tutto: sembra infatti che uno smartphone a marchio Essential sia passato dai test di Geekbench il mese scorso.

Il benchmark è stato eseguito lo scorso 27 dicembre, escludendo così la possibilità che qualche buontempone l’abbia truccato a seguito della notizia. Lo smartphone riporta il codice identificativo Essential FIH-PM1, dove FIH probabilmente vuol dire Foxconn International Holdings: i più attenti ricorderanno che l’assemblatore cinese sembra essere proprio il partner scelto da Rubin e soci per costruire i dispositivi.

Le caratteristiche riportate nella scheda indicano la presenza a bordo di Android 7.0 Nougat: una mezza sorpresa, visto che da un lato ci si aspettava la presenza di qualcosa di totalmente nuovo, ma dall’altro era facile immaginare che Essential non sarebbe potuta partire da zero per realizzare una piattaforma di successo.

LEGGI ANCHE: Qual è il miglior smartphone Android?

Le specifiche riportano la presenza del SoC Qualcomm Snapdragon 835 (octa-core a 1,9 GHz), che permette al dispositivo di raggiungere 1.844 punti nei test single-core, e 5.426 in quelli multi-core. A bordo si trovano anche 4 GB di RAM. Nessuna informazione, ovviamente, sull’avanzata intelligenza artificiale che dovrebbe integrare il dispositivo.

A questo punto sembra che lo smartphone sia in fase avanzata di testing, ed una sua uscita per metà anno sembra plausibile. Riuscirà Rubin a realizzare un nuovo top di gamma di successo? O finirà come il Fire Phone di Amazon?

Via: Phone ArenaFonte: Geekbench