Che differenza c’è tra un Samsung Galaxy S7 originale ed un suo clone? (video)

Vezio Ceniccola -

Il Samsung Galaxy S7 è sicuramente uno dei migliori smartphone usciti lo scorso anno, ed i dati di vendita lo dimostrano. Il top gamma dell’azienda coreana è molto popolare, talmente popolare che sono stati prodotti dei cloni cinesi che lo imitano in tutto e per tutto.

Ma quanta differenza c’è tra un S7 originale ed un suo clone? Tanta, soprattutto all’interno della scocca. Ce lo dimostra il video di XDA Developers che trovate a fine articolo, nel quale entrambi gli smartphone vengono aperti e smontati, rendendo più evidente la distanza tra i due.

Se, infatti, a livello estetico sono solo i dettagli a poter distinguere i due dispositivi, rimuovendo la parte posteriore si capisce già che siamo in due mondi differenti: il clone cinese ha una socca in plastica facilmente rimovibile, mentre S7 ha una parte in vetro e metallo molto dura da rimuovere, con tante viti e protezioni interne.

LEGGI ANCHE: Galaxy S7 e S7 edge Blu Artico disponibili in Italia

Altra differenza fondamentale sta nella qualità dei materiali e delle componenti interne. Se il Galaxy offre il meglio che si può trovare in giro, il clone non tenta nemmeno di avvicinarsi a questa filosofia, presentando una struttura in plastica, una batteria meno capiente e niente impermeabilità.

E allora, cosa rende giustificabile un prodotto del genere? Il prezzo, ovviamente. Il clone costa, infatti, molto meno rispetto alla versione originale, ma pensiamo che, nonostante questo fattore, il senso della sua esistenza sia comunque ingiustificato. Per essere un buon prodotto non basta “sembrare”, ma bisogna “essere”, e a quanto pare il povero clone non ha molte qualità da mettere in campo.

Via: XDA-Developers