Videochiamate WhatsApp

Le videochiamate arrivano finalmente in WhatsApp beta! (foto e download apk)

Nicola Ligas -

Le videochiamate sono finalmente disponibili in WhatsApp beta, versione 2.16.318 per la precisione, dopo mesi di attesa e di segnali altalenanti. Non tutti gli utenti della beta sembrano averle funzionanti, ma una cancellazione dei dati dell’app potrebbe aiutarvi a far comparire le videochiamate, a patto che abbiate la versione dell’app indicata. Ma andiamo con ordine.

Videochiamate WhatsApp: Come funzionano

Fare una videochiamata è semplice: basta aprire la schermata di chat col contatto che volete chiamare e premere sull’icona della cornetta del telefono posta nella barra in alto. A questo punto si aprirà una piccola finestra di dialogo con due opzioni: chiamata vocale oppure videochiamata. Scegliendo la seconda si avvierà la conversazione video, ma solo a patto che anche il vostro interlocutore abbia WhatsApp 2.16.318 o superiore.

Al momento la qualità non ci sembra eccelsa, con una visibile quadrettatura sul soggetto ritratto (vedi screenshot qui sotto). Potete comunque commutare facilmente tra fotocamera frontale e posteriore tramite un apposito pulsante posto sull’estrema sinistra, e potete anche chattare mentre videochiamate (penultimo pulsante a destra). Aspettatevi però possibili crash dell’app: non a caso la funzione è stata introdotta in beta e non nella versione stabile.

Come attivare le videochiamate

Le videochiamate in WhatsApp dovrebbero essere disponibili per tutti a partire dalla versione 2.16.318 (a meno che WhatsApp non faccia futuri passi indietro), ma ciò non significa che il rollout sia uniforme, soprattutto in questa fase iniziale. Se non doveste avere ancora avere l’opzione relativa, nonostante la versione dell’app sia corretta, provate a cancellarne i dati, andando nelle impostazioni di Android alla voce Applicazioni e premendo sulla scheda Memoria e quindi su Cancella Dati (fate prima un backup andando nelle impostazioni di WhatsApp alla voce Chat -> Backup delle chat).

Al riavvio dell’app dovrete effettuare la configurazione iniziale, ripristinare il backup, e a questo punto le videochiamate dovrebbero funzionare. Non c’è però garanzia assoluta che questo metodo dia esito positivo, quindi provateci solo se desiderate ardentemente le videochiamate, e preparatevi comunque ad una possibile delusione iniziale. Gli screenshot seguenti dovrebbero guidarvi attraverso i passi appena descritti.

Download APK Videochiamate

Come già ripetuto ormai più volte, avrete bisogno di WhatsApp 2.16.318 o superiori per provare le videochiamate, e ci sono sostanzialmente due modi di procurarsi questa versione dell’app:

E come sempre lo spazio dei commenti è aperto alle vostre impressioni su questa nuova funzionalità.

DA NON PERDERE