DebugEnabler (head)

Abilitate i menu di debug nascosti in molte app con DebugEnabler (foto)

Leonardo Banchi

A meno che non siate appassionati di sviluppo Android, è possibile che non sappiate che molte applicazioni hanno un menu di debug nascosto, utilizzato dagli sviluppatori per modificare alcuni comportamenti delle loro app, metterle alla prova con ambienti e difficoltà diverse o raccogliere informazioni sul loro utilizzo.

Se però siete curiosi e volete sapere cosa è possibile fare accedendo a questi menu, tutto ciò che vi serve sono i permessi di root sul vostro smartphone e l’applicazione gratuita DebugEnabler.

Come abilitare i menu nascosti

Utilizzare DebugEnabler è semplicissimo, dato che tutto ciò che dovrete fare sarà aprire l’app, concederle accesso ai permessi di root e selezionare le applicazioni per le quali volete far comparire i menu di debug (solitamente nascosti all’interno del menu impostazioni). Gli effetti dipendono però ovviamente dall’app in questione: su Google Duo, ad esempio, potrete modificare i codec audio e video utilizzati o abilitare le API Camera2, mentre il menu nascosto di Hangouts vi permetterà di inviare una serie di messaggi fastidiosi ai vostri contatti, concepiti in origine come “stress test” per il sistema di messaggistica.

LEGGI ANCHE: Come provare le funzioni nascoste di WhatsApp

DebugEnabler è attualmente compatibile con:

  • Google Duo
  • Google Fit
  • Google Hangouts
  • Google Messenger
  • Google Play Books
  • Google Play Store
  • Reddit
  • Amazon Shopping

Ma lo sviluppatore ha promesso che aggiungerà nuove app ogni volta che scoprirà un menu nascosto in una di esse, espandendo così sempre di più le potenzialità dell’app.

Download gratuito

DebugEnabler è distribuita con licenza open source, ed è disponibile gratuitamente sul Play Store: potete quindi scaricarla sul vostro smartphone, e divertirvi con le opzioni nascoste delle app compatibili, cliccando sul badge per il download che trovate a seguire.

Google Play Badge

Fonte: Reddit