I Google Pixel sono amici del modding come i Nexus: bootloader sbloccabile a piacimento

Nicola Ligas -

C’era stata forse un po’ di confusione in merito alla “moddabilità” dei Google Pixel a causa di alcuni articoli della stampa straniera (e in parte nazionale), che avevano riportato il fatto che i Pixel venduti dall’operatore USA Verizon avranno il bootloader bloccato. La cosa non deve stupire, ed ha diversi precedenti in passato: è solo una forma di tutela del singolo operatore, che però non riguarda lo smartphone in generale, ma appunto solo quelli brandizzati Verizon.

Google ha infatti confermato che i Pixel venduti sul suo store saranno come i Nexus, ovvero con bootloader sbloccabile, e che sarà possibile ottenervi i permessi di root, a dispetto delle complicazioni immaginate.

Yes, Pixel owners who purchased the device from the Google store will be able to root their devices.

Pixel phones purchased from the Google store will ship with an unlockable bootloader.

Iska Saric, portavoce Google

Nessuna preoccupazione quindi in materia di modding, che non dubitiamo sarà fiorente anche per i primi smartphone Google, ma noi italiani dovremo guardarla da lontano per un bel po’.

Foto: Getty Image.

Via: RedditFonte: Wonderhowto
Google Pixel

Google Pixel

confronta modello

Ultime dal forum:

Google Pixel XL

Google Pixel XL

confronta modello

Ultime dal forum: