OnePlus conferma: i ritardi nelle spedizioni sono dovuti alla carenza di display AMOLED

Vezio Ceniccola

Avevamo già parlato in precedenza dei gravi ritardi nelle spedizioni di OnePlus 3, e finalmente oggi si chiariscono i motivi di questi problemi.

Come già sapevamo, i ritardi sono dovuto alla scarsa disponibilità di schermi AMOLED, che quest’anno i progettisti dell’azienda cinese hanno preferito al posto dei display LCD usati per le precedenti generazioni.

Carl Pei, co-fondatore di OnePlus, con un post sul forum ufficiale ha spiegato che la domanda di OnePlus 3 è cresciuta oltre le aspettative e l’azienda, a causa della carenza di display da parte dei fornitori, non è stata in grado di soddisfare le richieste del mercato. Questa situazione ha prodotto un effetto a catena, che si è concretizzato in un’attesa di oltre un mese riguardo alle spedizioni per i clienti che hanno acquistato un OnePlus 3.

LEGGI ANCHE: C’è uno OnePlus 3 con Nougat in questo video ufficiale!

OnePlus, comunque, ha già in serbo un nuovo dispositivo che dovrebbe prendere il posto dell’attuale 3, il cui nome potrebbe essere OnePlus 3s o 3 Plus. Proprio per evitare problemi di approvigionamento dai fornitori, il prossimo smartphone dell’azienda dovrebbe utilizzare un display LCD, e potrebbe montare il nuovo processore Qualcomm Snapdragon 821, già visto sui Google Pixel e su altri dispositivi recentemente presentati.

Per ora non sappiamo molto altro sulla faccenda, ma se volete rimanere aggiornati su tutte le notizie che riguardano il prossimo dispositivo OnePlus, rimanete sintonizzati sui nostri siti!

Via: FrAndroidFonte: OnePlus
OnePlus 3