La dichiarazione di Samsung Italia sulla cancellazione di Galaxy Note 7

Nicola Ligas -

Dopo la notizia ufficiale della interruzione di produzione e vendita del Galaxy Note 7 a livello internazionale, riportiamo il comunicato completo della divisione italiana dell’azienda, che chiarisce alcuni punti in particolare per il nostro mercato.

Nel nostro paese infatti, lo smartphone è stato disponibile solo in pre-ordine a fine agosto / inizio settembre, ma dopo il primo richiamo non è mai tornato in vendita. Samsung infatti riporta che sono state consegnate meno di 2.000 unità sul territorio italiano, ed invita chi ne fosse ancora in possesso a restituire il proprio esemplare al punto vendita presso il quale è stato acquistato. Potete in ogni caso contattare il numero verde 800 025 520, e consultare il sito dedicato alla restituzione. Eventuali premi promessi durante la fase di pre-ordine saranno comunque consegnati agli acquirenti, che verranno rimborsati completamente dell’importo versato.

LEGGI LA RECENSIONE: Samsung Galaxy Note 7

Possiamo quindi dire genericamente che “ci è andata bene”, dato che le vendite sono state fermate proprio il giorno in cui sono iniziate le prime consegne, limitando così molto il numero di Galaxy Note 7 effettivamente in circolazione, ed in effetti non ci risultano incidenti nel nostro paese. A seguire, trovate il comunicato stampa originale.

Milano, 11 ottobre  2016

A tutela della sicurezza dei consumatori, che è da sempre la priorità di Samsung ed elemento fondante del suo impegno, per garantire i più alti standard di affidabilità e qualità, l’azienda ha deciso di interrompere la vendita e la produzione del Galaxy Note7 e il programma di sostituzione di questi dispositivi, invitando i consumatori a spegnere i Galaxy Note7 in proprio possesso e riconsegnarlo al punto vendita presso il quale è stato acquistato. 

A livello internazionale, stiamo lavorando con organismi di regolamentazione competenti per investigare i casi recentemente segnalati che coinvolgono esclusivamente il modello Galaxy Note7.  

Poiché la sicurezza dei consumatori rimane la nostra massima priorità, Samsung ha chiesto a livello globale a tutti gli operatori telefonici e ai distributori partner, di interrompere le vendite e le sostituzioni dei Galaxy Note7.

Relativamente al mercato italiano, il prodotto non è mai stato ufficialmente messo in commercio, se non attraverso una prima fase di pre-ordine di circa 4.000 unità, di cui consegnate meno della metà. Per agevolare il processo di ritiro del Galaxy Note7, Samsung Electronics Italia ha messo a disposizione alcuni servizi tra cui: servizio di ritiro del prodotto, servizio di assistenza dedicato al numero verde 800 025 520, sito dedicato http://www.samsung.com/it/note7exchange/.    

A tutti i consumatori, che hanno effettuato il pre-ordine, Samsung Electronics Italia garantisce il rimborso totale e immediato dell’importo versato. Sempre a questi consumatori, verranno inoltre spediti subito dopo la restituzione del Galaxy Note7, i premi promessi in fase di pre-ordine.

“Siamo un leader tecnologico responsabile e fortemente impegnato nel far sentire i nostri clienti in ogni istante sicuri, entusiasti e ispirati, mantenendo alta l’eccellenza dei nostri prodotti. Vogliamo dimostrare di essere concretamente vicini ai nostri consumatori italiani e per questo stiamo lavorando ad un programma dedicato per ringraziarli della fiducia che ci stanno dimostrando” , afferma Carlo Barlocco Presidente di Samsung Electronics Italia.