L’ultima versione di Opera Max impedisce agli inserzionisti di spiarvi

Andrea Centorrino

Nato come un servizio che permette di ridurre il traffico generato dalla navigazione, Opera Max si è arricchito nel tempo di funzionalità sempre nuove: l’ultima, appena rilasciata, si chiama “privacy mode” e permette di evitare di venire tracciati dagli inserzionisti pubblicitari (e non solo).

Per fare ciò, Opera si appoggia al servizio EasyPrivacy, un corposo database di servizi di tracciamento. In più, Max mostrerà (in tempo reale), per ogni app che veicola i propri dati attraverso essa, quali sono potenzialmente pericolose in quanto integranti i servizi elencati dal database. Potrete scaricare Opera Max dal Play Store, accessibile cliccando sul badge sottostante.

Google Play Badge

Via: Android PoliceFonte: Opera