Il 90% degli utenti è rimasto fedele a Galaxy Note 7: e voi?

Nicola Ligas -

Samsung snocciola i numeri del programma di ritiro di Galaxy Note 7, e l’azienda gioisce per il fatto che i suoi clienti hanno deciso di rimanerle fedeli, nonostante i problemi riscontrati nella batteria dello smartphone, che in alcune circostanze potevano portare anche all’esplosione della stessa.

Dall’inizio del programma di sostituzione, i numeri sono stati i seguenti

  • Circa il 90% degli utenti di Galaxy Note 7 hanno scelto un nuovo Galaxy Note 7 in sostituzione del precedente
  • Più del 60% dei Galaxy Note 7 venduti in USA e Corea sono stati scambiati attraverso il programma di rientro
  • A Singapore, più dell’80% dei clienti hanno partecipato, ed il programma di sostituzione è attivo da appena 10 giorni (dal 17 settembre)

Letti altrimenti, potremmo dire che Samsung ha perso al più il 10% di utenti di Note 7 (il numero non può che diminuire, via via che altre persone sostituiranno il proprio phablet) e che comunque ancora in molti devono riportare indietro il proprio modello, sempre che decidano davvero di farlo.

Da parte nostra ribadiamo l’invito a sostituire quanto prima il vostro Galaxy Note 7, se ancora non aveste provveduto. Abbiamo già spiegato i dettagli del programma di restituzione in Italia in questo articolo.

Fonte: Samsung