ARM-Mali-G71-GPU

Il prossimo Samsung Galaxy S8 potrebbe montare la nuova GPU Mali-G71

Vezio Ceniccola

A meno di due mesi dalla presentazione del Galaxy Note 7, sono già venuti fuori molti rumor sul prossimo top gamma dell’azienda coreana, il Samsung Galaxy S8, di cui conosciamo già i nomi in codice.

Dopo aver scoperto che monterà un processore proprietario Exynos 8895 a 10 nm, oggi abbiamo qualche informazione in più anche sul comparto grafico: lo smatphone di Samsung dovrebbe montare la nuova GPU Mali-G71, realizzata con un processo produttivo a 16 nm, progettata con l’innovativa architettura Bifrost di ARM e compatibile con le API Vulkan, OpenGL ES 3.2, GPU Compute e Android RenderScript.

LEGGI ANCHE: Samsung presenterà 5 top di gamma nel 2017, tra cui il flessibile Galaxy X (sì certo, come no!)

La G71 dovrebbe essere 1,8 volte più potente della Mali-T880 MP12 usata sui Galaxy S7, e più veloce anche della GPU che accompagnerà il prossimo Snapdragon 830. Viaggiando ad una frequenza di 850MHz, la nuova GPU Mali può generare un throughput di 27.2Gpix/s, cioè il doppio della T880 impostata alla stessa frequenza.

Tutti questi numeri per ora sono solo teorici, ma saranno quasi di sicuro sufficienti a spingere al massimo lo schermo 4K che pare essere già confermato per i Galaxy S8. Im attesa di scoprire ulteriori novita, che certamente non mancheranno nei prossimi mesi, vi invitiamo a rimanere sintonizzati sui nostri siti per non perdervi nemmeno uno tra i mille rumor sul futuro nuovo Galaxy.

Via: Sammobile
Exynos