Nexus Launcher - 3

Nexus Launcher non sarà probabilmente un aggiornamento del Google Now Launcher

Nicola Ligas

Fin da quanto ne abbiamo parlato la prima volta, non era ben chiaro quale sarebbe stata la modalità di distribuzione del così detto Nexus Launcher, dato che questo dovrebbe essere un’esclusiva dei nuovi Nexus di HTC. La risposta sembra semplice: sarà una nuova app a sé stante, e non un aggiornamento del Google Now Launcher, come del resto è già intuibile dall’apk trapelato poche ore fa, che non rimpiazza in alcuni modo Avvio Applicazioni Now.

C’è insomma un po’ di ridondanza nei launcher di casa Google, e chissà perché la cosa non ci meraviglia affatto, anche se ci preoccupa comunque un minimo. Che ne sarà del vecchio GNL ora che il nuovo Nexus Launcher sta arrivando? E quest’ultimo sarà davvero esclusiva solo dei Nexus? Per quanto?

LEGGI ANCHEI Nexus di HTC potrebbero arrivare il 4 ottobre, ma intanto scaricatene i 15 sfondi ufficiali

Le risposte, ora come ora, sono tutte aperte, ma è possibile che il progetto Google Now Launcher sia sul viale del tramonto, e che BigG abbia deciso di sviluppare un launcher pensato solo per una ristretta cerchia di dispositivi, i Nexus appunto, aprendo magari alcune funzionalità del GNL (leggi: la pagina Google Now) agli sviluppatori di terze parti.

I launcher “generalisti” in fondo su Android non mancano (es. Nova ed Action Launcher), e molti di questi replicano facilmente la quasi totalità delle funzioni del Google Now Launcher; il nuovo Nexus Launcher potrebbe invece fare leva su qualcosa di esclusivo, come il Google Assistant, e come tale potrebbe funzionare a pieno solo sui Nexus, almeno per un certo periodo.

Da una parte sarebbe insomma bene che Google focalizzasse i propri sforzi, dall’altra questo segnerebbe la fine di Avvio applicazioni Now, anche se in fondo non è che sia mai davvero decollato. Voi cosa preferireste?