Raccolta famiglia

La “raccolta della famiglia” arriva in Italia: condividete app, giochi, film, libri e musica! (foto)

Nicola Ligas -

Il Play Store, sia web che Android, sta iniziando a segnalare i contenuti che possono far parte della raccolta della famiglia. Si tratta di contenuti che sono stati espressamente etichettati come tali dagli stessi sviluppatori, perché idonei a far parte della Libreria di Famiglia, e che riguardano non solo applicazioni, ma film, musica e libri.

Trovate alcuni esempi qui o qui (a volte compaiono sul web e non su Android, o viceversa), mentre le modalità di utilizzo sono quelle descritte nella relativa pagina di supporto, dove Google spiega che per registrarsi alla raccolta famiglia è necessario aprire il Play Store su Android, e andare in Impostazioni -> Account tramite la barra laterale; peccato che al momento non ci sia ancora la voce relativa al piano famiglia, ma supponiamo sia solo questione di tempo, dato che l’Italia è elencata tra i paesi supportati.

LEGGI ANCHE: Il Play Store si arricchisce di nuove categorie

Attendiamo quindi il lancio ufficiale di questa funzionalità, che dovrebbe essere attivata lato server, quindi non c’è molto che possiamo fare per accelerare le cose, se non chiedervi se qualcuno di voi avesse già la fortuna di averla attiva.

Aggiornamento: nemmeno il tempo di finire l’articolo, che Google ha annunciato ufficialmente l’arrivo della raccolta famiglia su Google Play. Per registrarvi potete usare questo link (che al momento non è ancora funzionante, ma sarà davvero questione di poco), dopo di che potrete condividere contenuti con fino a 6 familiari / amici.

Ringraziamo Ivan per la segnalazione.