Pokémon GO Codice

Pokémon GO: leggendari, tasso di cattura, chat e tanti altri dettagli svelati dal codice di gioco

Lorenzo Delli -

Alcune delle dinamiche di gioco che caratterizzano Pokémon GO non sono del tutto chiare. I combattimenti nelle palestre ad esempio sembrano particolarmente semplici, visto l’approccio basato su furiosi tap su schermo e swipe laterali. Anche la fase di cattura dei Pokémon potrebbe sembrare estremamente semplice. Ciò nonostante le cose sono più complesse di quanto sembrano, e ovviamente c’è chi si è preso la briga di analizzare a fondo il codice scoprendo un sacco di dettagli e, sopratutto, alcune delle possibili novità in arrivo. Buona lettura!

Perché catturare gli Zubat è così difficile?

Se vi siete trovati ad imprecare durante la cattura di uno Zubat potrebbe farvi piacere sapere che non siete i soli. Sono tra i Pokémon più diffusi, e potremmo definirli come Pokémon di base, ciò nonostante quelli sopra PL100 sono decisamente più difficili da catturare.

Pokémon GO ZubatQuesto perché ogni Pokémon selvatico è caratterizzato da un tasso di cattura base, utilizzato in una formula che determina appunto la cattura del suddetto, e un tasso di fuga base, che indica invece la probabilità di fuga dopo un tentativo di cattura fallito.

Come se non bastasse ci sono anche delle variabili che influiscono sulla difficoltà nel colpire i Pokémon con le pokéball: ognuno è caratterizzato da un tipo di movimento (per intenderci, Rattata ad esempio salta, Zubat invece vola), da un timer che fa attivare il tipo di movimento in determinati momenti, e anche un timer che regola l’eventuale respingimento della pokéball; dulcis in fundo, non mancano gli indicatori di collissione.

Il malefico Zubat ha un tasso di collisione pari a 0,0535, il secondo più basso del gioco. Al primo posto troviamo Seaking con un tasso pari a 0,0444.

Stamina, attacco, difesa di ogni Pokémon

Ogni Pokémon presente in Pokémon GO è caratterizzato da tre valori specifici: stamina, attacco e difesa. Questi tre valori, insieme a peso e altezza che potrebbero influire anche se solo minimamente, contribuiscono al calcolo di un valore finale che indica il potere complessivo del Pokémon. Ovviamente c’è già chi a realizzato una tabella esaustiva con tutti i valori relativi ai Pokémon attualmente disponibili in gioco. Il più potente, ovvero quello con un punteggio complessivo più alto, sarebbe Mewtwo, anche se al momento non è possibile catturarlo, seguito dal buon Snorlax che grazie ad un altro valore di stamina è in vetta alla classifica seguito da Dragonite e da Mew (anch’esso non catturabile). Trovate l’elenco completo a questo link.

Pokémon Damage Formula

A quanto pare anche in Pokémon GO viene utilizzata al Pokémon Damage Formula, una formula matematica che serve a determinare il danno inflitto ad un Pokémon da un attacco. Ci sono però delle variazioni: il bonus derivante dallo STAB (Same Type Attack Bonus) passa dal 50% al 25% in più; inoltre la formula è influenzata da precisione, stamina utilizzata e, per le mosse speciali, da una possibilità di colpo critico.

Pokémon Damage Formula
La Pokémon Damage Formula adottata da Nintendo dalle versioni Rubino e Zaffiro.

Ogni mossa speciale è caratterizzata da una durata in millisecondi, che contribuiscono a creare quella finestra temporale che permette all’utente di evitare gli attacchi in arrivo grazie agli swipe. Non finisce qui: ogni attacco ha un valore denominato EnergyDelta, positivo per gli attacchi classici, negativo per le mosse speciali, che determina la velocità di caricamento della barra di energia e l’eventuale numero di sotto barre di energia.

Allenatori: livello massimo e bonus PL

Avrete oramai capito che salendo di livello avrete diversi vantaggi. Oltre ad aumentare la soglia massima di potenziamento dei vostri Pokémon, più salirete di livello e più potenti (e difficili da catturare) saranno i Pokémon selvatici che scoverete. Con “potenti” non intendiamo il valore a cui facevamo cenno qualche paragrafo fa, bensì al così detto PL, i punti lotta che caratterizzano i Pokémon. Al PL dei Pokémon scovati c’è un limite: una volta raggiunto il livello allenatore 20, avrete raggiunto anche il limite PL massimo dei Pokémon trovati nelle uova che siete riusciti a far schiudere; raggiunto invece il livello allenatore 30, avrete anche raggiunto il limite PL massimo dei Pokémon selvatici scovati a spasso per il mondo. Ah, il livello massimo dell’allenatore è il 100, e dovreste ricevere premi in caso di aumento di livello solo fino al 20.

Tabella Livelli Pokémon GO

Nuovi oggetti in arrivo

Scavando nel codice sono stati scovati anche nuovi oggetti che dovrebbero fare il loro debutto nel gioco a breve. È molto probabile che questi nuovi strumenti vengano resi disponibili a fianco di nuovi Pokémon o magari con l’arrivo dei Raid.

  • Master Ball
  • Bluk Berry
  • Nanab Berry
  • Pinap Berry
  • Wepar Berry
  • Attacco X
  • Difesa X
  • Miracolo X
  • Troy Disc

Oltre alle nuove bacche e alle Master Ball sarebbero anche in arrivo dei boost per l’attacco e la difesa (miracolo potrebbe riferirsi agli attacchi critic) e un misterioso Troy Disc.

Sfidare le palestre in gruppo conviene

In Pokémon GO mancano ancora alcuni degli elementi di interazione tra gli utenti che potrebbero migliorare ulteriormente l’esperienza di gioco, ma nulla vieta di andare a caccia di Pokémon in compagnia dei propri amici. A tal proposito, se avete amici della vostra stessa squadra, sappiate che attaccare le palestre contemporaneamente è piuttosto conveniente. Per l’attacco congiunto c’è un limite massimo di 20 allenatori, e per ogni alleato al vostro fianco avrete un bonus di tempo di 10 secondi e in teoria anche un bonus finale all’esperienza conseguita.

Pokémon leggendari e limitazioni geografiche

Sin da prima della sua uscita, una delle caratteristiche di base del gioco era costituita dal fatto che per scovare determinati Pokémon il giocatore si sarebbe dovuto recare in luoghi specifici o addirittura in nazioni specifiche. Nel codice non vi è traccia di tutto questo. Vi ricordate che, ad esempio, il Pokémon canguro “Kangaskhan” era probabilmente limitato geograficamente alla sola Australia? Noi lo abbiamo scovato anche per le strade di Firenze.

Pokémon GO Leggendari

Inoltre, come già accennato in un precedente paragrafo, i Pokémon leggendari non solo non sono ancora catturabili, ma non hanno nemmeno un tasso di cattura base. Come intravisto nel primo trailer del gioco, è probabilissimo che la loro cattura sarà limitata a eventi speciali organizzati dalla stessa Niantic Inc.

Video pubblicitari e chat di gioco?

È anche possibile che in futuro arrivino video pubblicitari con conseguente premio per l’utente, un po’ come succede in tantissimi giochi free-to-play disponibili sul Play Store. Nel codice è infatti presente la classe RewardVideoAdRequestParcel che porterebbe a pensare proprio ai video pubblicitari con ricompensa.

Nei termini del servizio è inoltre possibile leggere “Durante il gioco raccoglieremo alcune informazioni, come ad esempio il nome utente e i messaggi inviati ad altri utenti“, un indizio che farebbe pensare all’introduzione di un’eventuale chat di gioco. Al momento però dovremo accontentarci di soluzioni alternative come GO Messenger.

Da non perdere

Fonte: TuttoAndroid