TIMvision Android TV

Con un po’ di ritardo, arriva oggi il decoder TIMvision con Android TV

Nicola Ligas -

Ne avevamo parlato a fine maggio, attendendolo per il mese successivo, ma a quanto pare c’è voluto un po’ più del previsto. In ogni caso è da oggi disponibile il nuovo decoder TIMvision con Android TV, realizzato in “collaborazione con Google,” che risponde con entusiasmo dichiarando che questa è la prima “Android TV in Italia” (ma non ci risulta affatto sia così, vedi Nexus Player e NVIDIA Shield Android TV).

Così Daniela Biscarini, responsabile multimedia entertainment & consumer digital services di TIM:

Con il nuovo set–top box vogliamo offrire a tutti i nostri clienti una user experience che unisce in modo inedito contenuti e web. Un’opportunità per accedere dal televisore di casa a tutti i servizi disponibili sulla rete attraverso la migliore tecnologia, oltre al nostro catalogo on demand sempre aggiornato con grandi anteprime e le offerte TV dei nostri partner. Una nuova frontiera per l’intrattenimento digitale, raggiunta anche grazie all’importante collaborazione con Google.

Il decoder è dotato di CPU Marvell con supporto 4K, di 2 GB di RAM, 8 GB di memoria interna (espandibili con microSD), ma al momento sembra ancora basato sulla versione Android TV 5.1.1 Lollipop, e non su Marshmallow.

Il box integra (ovviamente) il digitale terrestre, oltre ad essere un dispositivo compatibile Google Cast (in pratica Chromecast), e dotato di connettività Wi-Fi dual band. Inoltre il telecomando è dotato di microfono, per interagire al meglio con l’interfaccia di Android TV tramite comandi vocali, ed ovviamente troveremo preinstallata l’app di TIMvision per Android TV (che non ci risulta sia disponibile altrove).

LEGGI ANCHE: Perché non dovreste attivare TIMvision

Il decoder sarà noleggiabile a 2€ al mese per i nuovi clienti TIM Smart, ma sarà anche in vendita separatamente al costo di 109€ sul sito dell’azienda.