Samsung Smart Glow

Samsung Smart Glow sarà molto di più di un sistema per le notifiche

Giuseppe Tripodi

Qualche settimana fa abbiamo parlato per la prima volta di Smart Glow, una particolarissimo LED implementato da Samsung sul retro del Galaxy J2 (2016), che potrebbe accompagnare anche i top di gamma dell’azienda coreana. Partendo dal punto di vista tecnico, Smart Glow è un anello LED multicolore che circonda la fotocamera posteriore; a ragione, tutti hanno subito pensato che questo sistema sarà impiegato come LED di notifica, ma sembra che ci saranno anche altre funzioni interessanti.

Un nuovo report di SamMobile, infatti, chiarisce cosa possiamo aspettarci da Smart Glow: in primo luogo questo LED sarà effettivamente utilizzato per le notifiche, con un sistema simile al cosiddetto Illuminazione bordo di Galaxy S6 edge e Galaxy S7 edge. In sostanza, potrete assegnare colori specifici ai diversi contatti, in modo da sapere subito chi vi ha contattato. Inoltre, com’era facile prevedere, lo Smart Glow, si illuminerà di colori diversi per indicare l’avanzamento della ricarica o per segnalare la batteria scarica.

Ma non finisce qui: come era stato anticipato, questo LED servirà anche per scattare migliori selfie utilizzando la fotocamera posteriore, grazie ad una funzione chiamata Selfie assist: ad esempio, l’anello si illuminerà di blu quando il sistema avrà riconosciuto il volto, scattando automaticamente la foto dopo due secondi.

LEGGI ANCHE: Confermato l’arrivo di Samsung Galaxy Note 7 in Italia

Quelle descritte finora sono le funzioni che dovrebbero essere presenti al lancio di Galaxy J2 (2016), ma c’è da tenere in considerazione che Smart Glow si arricchirà probabilmente di nuove funzionalità con il tempo. Ad esempio, il Selfie assist potrebbe indicarvi se dovete spostarvi più a destra o a sinistra illuminandosi di due diversi colori.

Smart Glow come apparso sul manuale di Galaxy J2 (2016)
Smart Glow come apparso sul manuale di Galaxy J2 (2016)

Inoltre, sembra che potremo aspettarci anche altre chicche: si parla ad esempio di Weather ring e Health ring, funzioni che (ovviamente) vi diranno di più sul meteo o sulla salute.

Per quanto riguarda il primo, il Weather ring si attiverà scuotendo lo smartphone: l’anello di Smart Glow si illuminerà quindi a seconda delle condizioni meteo, ad esempio lampeggiando di giallo per il sole e blu in caso di pioggia.

Meno chiaro il funzionamento di Health ring, ma sembra che in questo caso l’anello potrebbe aiutare in qualche modo per la misurazione del battito cardiaco: secondo alcuni rumor, infatti, nei prossimi dispositivi Samsung il numero di battiti verrà conteggiato utilizzando la fotocamera ed il LED flash.

Lo Smart Glow debutterà su Galaxy J2 (2016) in India ma con ogni probabilità verrà implementato anche sui top di gamma dell’azienda coreana del 2017: ad esempio, non è da escludere la sua presenza su Galaxy S8, che potrebbe includere in esclusiva i suddetti Weather ring e Health ring.

Via: SamMobile