Iride

Samsung brevetta un sistema di scansione dell’iride multi-camera

Lorenzo Delli

È oramai da diverse settimane che si vocifera della presenza di un sistema di scansione dell’iride sul nuovo Samsung Galaxy Note 7: anche il recente leak di @evleaks ne conferma la presenza a bordo, anche se al momento non ne è ben chiaro il funzionamento, e neanche se il sistema di riconoscimento biometrico in questione avrà dei sensori aggiuntivi per facilitare il riconoscimento dell’iride dell’utilizzatore.

Sta di fatto che c’è un brevetto di Samsung ancora in attesa di approvazione che illustra un possibile sistema di scansione dell’iride che sfrutta più di una telecamera. Il sistema in questione sfrutterebbe tre diverse lenti per catturare un’immagine del volto e, sopratutto, degli occhi dell’utilizzatore per effettuare la comparazione con i dati biometrici precedentemente salvati in memoria.

Secondo quanto riportato dal brevetto inoltre, pare che in caso di mancato riconoscimento possa partire un messaggio vocale che inviti nuovamente alla scansione dell’iride. È comunque possibile che il sistema in questione non si trovi effettivamente a bordo del Galaxy Note 7 e che sia invece in programma ad esempio per i futuri Galaxy S8.

samsung-iris-scanning-patent

Via: SamMobile
brevetti