imoo - teaser

Non c’è tre senza quattro: dopo OPPO, Vivo e OnePlus, BBK Electronics presenta imoo (foto)

Andrea Centorrino

BBK Electronics non vi dice niente? OPPO, Vivo e OnePlus, invece? Bene, senza la prima, queste tre realtà non sarebbero arrivate dove sono ora; la holding adesso si prepara a finanziare una nuova società di smartphone: imoo.

Tutto quello che sappiamo su imoo proviene da qualche vaga informazione proveniente dalla Cina e da un’immagine da poco pubblicata sul social network Weibo: la società si occuperà di realizzare dispositivi per il settore educational, ma di cosa si tratti nello specifico, non è (ancora) dato saperlo.

LEGGI ANCHE: OnePlus sarebbe completamente di proprietà di Oppo

A giudicare dall’immagine, che mostra il fianco di uno smartphone (abbastanza sottile) coperto da un vetro opaco, la lingua inglese potrebbe avere un qualche ruolo, forse per qualche software di apprendimento, o forse per una qualche espansione internazionale fin da subito: in ogni caso, ne dovremmo sapere di più entro la settimana. Voi che dite? Si sentiva il bisogno di un nuovo produttore cinese?

Fonte: GizmoChina