google-play-services

Google Play Services 9.2 è pronto per il nuovo nearby e forse per il trasferimento diretto di file

Nicola Ligas

È di pochi giorni fa il (ri)annuncio di nearby, o meglio di un potenziamento di questa tecnologia, in grado di trarre informazioni da vari dispositivi nelle vicinanze dello smartphone (beacon, Chromecasts, Android Wear e altro) in modo da fornirci informazioni contestuali, come il suggerimento di un’app che potrebbe tornarci utile in un dato luogo. Arriva ora Google Play Services 9.2, che supporta questa novità, e forse anche qualcosa di più.

È possibile che, nonostante la nuova versione di Play Services, non tutte le funzionalità siano attive, in particolare quelle legate a Chromecast ed Android Wear, che potrebbero richiedere un qualche aggiornamento anche di questi ultimi. In ogni caso la cosa importante è che è possibile abilitare o meno nearby, per “mostrare app o siti dalle cose che vi circondano“, come evidente dagli screenshot a fine articolo.

Esaminando inoltre l’apk di Play Services 9.2, sembra che Google stia preparando un qualche metodo di trasferimento diretto di file da uno smartphone ad un altro vicino, sfruttando appunto nearby. In pratica il mittente “metterà in broadcast” uno o più file, e i dispositivi vicini potranno riceverli, probabilmente previa autorizzazione (anche se non c’è menzione esplicita di ciò).

Purtroppo sembra che il trasferimento sia basato sul Bluetooth, il che di certo non aiuterà a fare prima, ma in fondo sta arrivando una nuova versione che promette proprio maggiore velocità, ed in ogni caso non è detto che non siano supportati anche altri protocolli. Come con tutti i teardown, che sostanzialmente vanno un po’ ad intuito, ne sapremo di più al momento opportuno.

Fonte: Android Police