5 app Lorenzo Edition

Le 5 app di cui non posso fare a meno – Lorenzo Edition (video)

Lorenzo Delli -

Ecco infine il nostro quinto appuntamento con la rubrica dedicata alle applicazioni preferite dal team di AndroidWorld. Negli scorsi appuntamenti abbiamo visto svariati applicativi interessanti, come Deliveris Package Tracker nell’articolo di Emanuele, Trello in quello di Nicola, Pocket in quello di Giuseppe e Quora in quello di Cosimo. Tocca quindi a me deliziarvi con cinque app per Android più o meno sconosciute che mi porto (quasi) sempre appresso nei dispositivi che possiedo o che provo qui in redazione. Se non avete proprio voglia di leggere, al termine dell’articolo trovate un filmato di circa 3 minuti che riassume quanto riportato qui di seguito.

Digical

Digical 5 app

Cosa fa? – Non che ci voglia un genio per capirlo. Digical è una valida alternativa al classico calendario di Google o a quelli integrati dai vari OEM. È possibile sincronizzarlo con Google Calendar, Outlook ed Exchange, ha la possibilità di essere visualizzato in 7 diverse modalità, permette l’accesso a svariati calendari preimpostati comprensivi di festività, eventi sportivi, programmazioni TV e tanto altro.

Perché non ne posso fare a meno? – Sopratutto per i widget di cui dispone, ben sei, e per la loro ampia personalizzazione. Non mi ha mai fatto impazzire la grafica del widget di Google Calendar e non voglio dipendere da applicazioni o grafiche degli OEM, preferisco avere la possibilità di cambiare smartphone senza dovermi adattare a nuove interfacce. Considero praticamente perfetto, per le mie esigenze ovviamente, il widget con la visualizzazione mese che mi permette di visualizzare a colpo d’occhio sia gli impegni giornalieri che quelli dei giorni futuri. Come se non bastasse il widget mi permette di passare velocemente da un mese all’altro e persino di visualizzare il meteo. Per alcune funzioni è però necessaria la versione premium che costa “ben” 4,95€.

Google Play Badge

Quik

Quik - Editor video Gratuiti

Cosa fa? – Quik è un applicativo che è stato letteralmente acquisito qualche settimana fa da GoPro. È un vero e proprio editor mobile di video, ma è dedicato solo ai video realizzati con GoPro? Assolutamente no. Quik permette con pochissimi tap di editare un video fatto da smartphone, da GoPro o da qualsivoglia dispositivo in grado di registrare video aggiungendo filtri, stili di montaggio, musiche prive di copyright o volendo anche quelle presenti nella nostra libreria. Ovviamente sono presenti anche varie funzioni per tagliare sezioni di video, per ritagliare solo una porzione della ripresa e così via.

Perché non ne posso fare a meno? – Non è molto che uso Quik. È però da molto che cerco un’applicazione per l’editing rapido dei video, sia perché ne ho effettivo bisogno, magari anche per realizzare rapidi filmati in redazione, sia perché moltissimi utenti ci chiedono spesso una valida app atta proprio a questo scopo. È diventata quindi una sorta di missione personale scovare un’app del genere, e credo finalmente di esserci riuscito. Provare per credere, Quik è davvero intuitiva e completamente gratuita.

Google Play Badge

Snapseed

Snapseed-final

Cosa fa? – Cosimo nel suo personale elenco aveva inserito tra le sue app preferite Adobe Lightroom, e qualcuno nei commenti ha nominato Snapseed come valida alternativa. L’editor di foto di Google è praticamente da quando è uscito il mio editor fotografico preferito su Android. Già al principio, quando la sua interfaccia di utilizzo non era il massimo dell’intuitività, lo preferivo a quello integrato (da cui, come ho già fatto cenno, non voglio dipendere). Ora poi che l’app è stata completamente svecchiata è comunque un piacere da utilizzare.

Perché non ne posso fare a meno? – Snapseed a mio avviso è uno degli editor più potenti e completi disponibili sul Play Store. Una delle caratteristiche che apprezzo di più consiste nella possibilità di vedere rapidamente i vari step di modifica che ho apportato ai miei scatti, con la possibilità di tornare indietro con un semplice tap o persino di eliminare singoli step mantenendo intatti i successivi.

Google Play Badge

Tapet

Tapet

Cosa fa? – Passiamo a qualcosa di più frivolo. Tapet è un’app gratuita (c’è anche una versione Pro che costa poco più di 1€) che vi permette di generare casualmente sfondi astratti di vario genere. Sì, avete capito bene: invece di attingere ad un database di immagini, Tapet vi permette con un singolo tap di generare ed applicare uno sfondo casuale, sia per quanto riguarda la trama che lo compone che per quanto riguarda la palette di colori utilizzata. Ma non vi ho ancora esposto le caratteristiche migliori.

Perché non ne posso fare a meno? – Mi piace cambiare sfondo di frequente. Molto di frequente. E di solito prediligo sfondi astratti a foto o sfondi non astratti, che molto spesso rendono illeggibile la home del dispositivo. Oltre ad offrirmi la possibilità di variare con sfondi originali, Tapet automatizza il processo generando sfondi casuali e cambiandoli automaticamente in una finestra oraria da voi impostata. Come se non bastasse ci sono anche una serie di widget delle dimensioni di un’icona che vi permettono di cambiare sfondo al volo o di salvarlo nella vostra libreria.

Google Play Badge

IMDb

imdb

Cosa fa? – Internet Movie Database. Difficile che non lo conosciate già. Il progetto nacque nel lontano 1990, nel 1993 veniva interrogato tramite email e nel 1998 venne infine acquisito da Amazon diventando a tutti gli effetti uno dei database cinematografici più utilizzati al mondo. Utilizzo la versione desktop da anni e ho da sempre avuto la versione Android installata sui miei dispositivi, seguendone quindi tutte le vicissitudini a livello di interfaccia. C’è poco da fare, se siete appassionati di cinema e di serie TV e volete sempre con voi un database completo di nomi, date e dettagli di vario genere, IMDb non può certo mancare nel vostro parco applicazioni.

Perché non ne posso fare a meno? – In primis perché adoro sapere i nomi degli attori e la loro filmografia: è raro che non lo consulti al volo durante la visione di un film! Oltretutto IMDb è diventato un ottimo strumento anche per godersi i trailer dei nuovi arrivi, già comodamente raccolti nella home dell’app, e addirittura per cercare con rapidità quali film sono proiettati nei cinema vicini e i rispettivi orari. Poi potete creare watchlist, assegnare voti ai film, creare elenchi, ricevere notifiche e chi più ne ha più ne metta.

Google Play Badge