display tripieghevole 2

Nuove conferme per due smartphone Samsung pieghevoli e per il nome Galaxy Note 7

Nicola Ligas

Il connubio tra Samsung e gli smartphone pieghevoli sembra davvero destinato a farsi, anche se dovremo comunque attendere l’inizio del prossimo anno. Fonti fidate di Bloomberg riportano infatti un lancio di non uno, ma forse di due smartphone pieghevoli al MWC 2017.

Nome in codice Project Valley, lo smartphone pieghevole di Samsung (almeno uno dei due) dovrebbe essere in grado di flettere completamente su sé stesso, come una conchiglia. L’altro modello invece dovrebbe essere da 5” quando usato in modalità telefonica, per così dire, ma poi dovrebbe essere “srotolabile” fino a diventare di circa 8”.

“Questo prodotto potrebbe essere un game-changer se Samsung riuscirà a realizzare un’interfaccia appropriata per schermi pieghevoli,” ha dichiarato Lee Seung Woo, un analista che lavora per IBK Securities Co. in Seul. “Il prossimo anno sembra sempre più probabile. Il più grande ostacolo è stato la realizzazione di plastica trasparente, pieghevole e resistente al contempo, ma ora sembra superato.

LEGGI ANCHESamsung brevetta uno smartphone pieghevole, mentre Apple potrebbe darsi ai nanofili d’argento

Certo è che a parlarne così, senza un esempio concreto, sembra qualcosa a metà tra l’inutile e l’esercizio di stile, e dato che difficilmente il prezzo di questi primi modelli potrà essere contenuto, Samsung dovrà davvero valorizzarli con dei reali benefici per l’utente, che non siano solo l’esclusività del prodotto.

Il rischio infatti che una nuova tecnologia venga “bruciata da sé stessa” non è mai da sottovalutare, ma considerando anche che se ne parla da anni, speriamo che l’attesa sia servita anche a renderla davvero utile. In ogni caso, non lo scopriremo prima di diversi mesi ancora.

Come nota finale, riportiamo che la stessa fonte conferma anche il nome Galaxy Note 7 per il prossimo phablet di punta di Samsung, avvalorando le voci, già circolate da tempo, che volevano un salto del numero 6

Fonte: Bloomberg