Android N - integrazione Project Tango

Android N porterà Project Tango su tutti i dispositivi, a patto che l’hardware lo permetta (video)

Andrea Centorrino -

Aspettiamo con trepidazione il rilascio del primo smartphone basato su Project Tango, che dovrebbe vedere la luce il prossimo 9 giugno durante la conferenza Tech World di Lenovo; in futuro, però, Google potrebbe portare gli innovativi servizi di navigazione su tutti i dispositivi, grazie ad Android N.

Una delle novità passate in sordina dell’ultimo Google I/O, infatti, riguarda proprio l’integrazione di Project Tango in Android N: tutti i dispositivi potranno beneficiare delle nuove funzioni di navigazione e mappatura dello spazio circostante, a patto che abbiano l’hardware adatto.

Per sbloccare le funzioni, infatti, servirà un sensore a 6 assi (gradi di libertà) ed un array di fotocamere capace di rilevare la profondità. Nell’ultimo anno il team di Project Tango ha lavorato al fianco di Qualcomm per integrare tale supporto direttamente nei SoC (al momento risulta compatibile solo Snapdragon 820), in modo da permettere a tutti i produttori di supportare facilmente le nuove funzioni.

LEGGI ANCHE: Project Tango nel prossimo futuro su tanti Android (e non solo)?

Il rilascio di Android N non è imminente (non sappiamo neanche come si chiamerà), quindi nel frattempo potranno essere diversi i produttori a rilasciare dispositivi rispondenti a queste caratteristiche hardware. Nel frattempo, godetevi il seguente video dimostrativo, che riassume tutte le possibili applicazioni di Project Tango viste sinora.

Via: Android CommunityFonte: SlashGear
Google I/O 2016google IOvideo