Science Journal (1)

Science Journal trasforma lo smartphone in un laboratorio… e voi in scienziati! (foto)

Leonardo Banchi

L’amore di Google per il mondo della scienza non è certo una novità: la casa americana ha infatti dato vita, fra le sue moltissime iniziative, anche a Making&Science, una piattaforma a disposizione di tutti appassionati che vogliono avvicinarsi alla scienza con esperimenti e video educativi disponibili sul canale Youtube.

Ogni scienziato in erba che si rispetti, però, deve avere anche a disposizione degli strumenti per effettuare le proprie misurazioni: ecco perché se appartenete a questa tipologia di persone non potete fare a meno di scaricare l’applicazione gratuita Science Journal.

Misurate il mondo con il telefono

Science Journal è un’app rilasciata proprio da Making&Science che permette di utilizzare i sensori dello smartphone per effettuare rilevazioni utili per i propri progetti o esperimenti. Perché comprare un accelerometro, o un rilevatore di luce o di rumore, quando tutte queste componenti sono già integrate nel vostro telefono?

LEGGI ANCHE: 5 app per… chi ama la scienza

L’applicazione offre una interfaccia decisamente chiara, che vi permetterà sia di effettuare misurazioni indipendenti, sia di raggrupparle all’interno di differenti progetti, così da poter paragonare facilmente risultati ottenuti in diversi test. Ogni rilevazione offre la possibilità di visualizzare il grafico dei valori registrati, di aggiungere note ed appunti, e di avere subito a disposizione il valori minimi e massimi toccati, nonché un calcolo della media.

Science Journal supporta attualmente misurazioni di luce ambientale, di intensità del suono, e di movimento lungo i tre assi, ma data la versatilità degli smartphone moderni, è lecito sperare che altri valori vengano aggiunti in futuro. Nel frattempo, potrete comunque utilizzare dei sensori esterni scegliendoli dalla lista degli accessori compatibili.

Download gratuito

Science Journal è disponibile gratuitamente sul Play Store, pronta a trasformarvi in scienziati! E se l’idea vi piace, ma non avete idee da mettere in pratica… Google stessa è disposta a suggerirvene alcune per sfruttare al massimo questa applicazione!

Google Play Badge