Android N 7-0 04

I Nexus attuali (e non solo loro) non riceveranno gli aggiornamenti in background con Android N

Nicola Ligas

Una delle novità annunciate per Android N sono i seamless update, ovvero aggiornamenti automatici in background, che il sistema installerà da solo e che saranno disponibili al successivo riavvio dello smartphone. Bello vero? Peccato che non potrete averlo, a meno che non compriate uno dei nuovi Nexus con Android N, quando usciranno.

Il motivo è di carattere prettamente tecnico. Per far sì che il telefono possa aggiornarsi da solo in background, senza influire sull’uso quotidiano dello smartphone, viene sfruttata una particolare partizione del sistema dedicata proprio a questo scopo, pertanto per portare una simile funzione sui Nexus già esistenti sarebbe necessario ripartizionarli, cosa che l’utente dovrebbe fare a mano, collegando lo smartphone ad un PC. Tutto ciò senza nemmeno parlare dei potenziali rischi di danneggiamento per il dispositivo stesso.

LEGGI ANCHE: La nostra prova di Android N (video)

Lo stesso discorso vale teoricamente per gli smartphone di tutti gli altri produttori, che non ci immaginiamo vogliano disturbarsi a trovare una qualche scappatoia, né ad invitare i propri utenti a modificare il loro dispositivo.

Sia chiaro, pensiamo che la comunità dei modder, al momento opportuno, saprà fornire una procedura a tutti coloro che volessero provare a ripartizionare il proprio Nexus, ma non ci dovrebbe comunque essere un supporto ufficiale da parte di Google.

Fonte: Android Police