Android Pay logo

Il successo di Android Pay passerà da nuove API e collaborazioni con le banche

Maiorano Massimo

Il recente aggiornamento di Android Pay che ha visto l’arrivo del sistema nel Regno Unito è stato accompagnato da una serie di importanti novità purtroppo inizialmente passate in sordina.

Parliamo infatti delle API PaymentRequest realizzate insieme al team dietro Chrome, che ora semplificheranno non poco l’acquisto di prodotti online, effettuabili con pochi tap se una certa applicazione supporterà le API in oggetto. Parallelamente, le API Save to Android Pay consentiranno ora di promuovere e gestire programmi fedeltà, grazie a collegamenti nelle notifiche di pagamento e registrazioni tramite NFC.

LEGGI ANCHESamsung Pay batte Apple Pay per velocità di adozione

Per promuovere Android Pay, Google starebbe lavorando inoltre con alcune sconosciute banche che inseriranno il sistema di pagamento all’interno delle proprie app (con login ad Android Pay da effettuare all’apertura dell’applicazione della banca), una mossa che dovrebbe consentire un notevole successo della piattaforma, almeno a detta di Pali Bhat, Senior Director of product management presso Google. Chissà quanto dovremo attendere qui in Italia per godere di almeno alcune di queste interessanti funzionalità.

Via: Engadget
Android Pay