WhatsApp Final

Le 5 app di cui non posso fare a meno – Nicola edition (video)

Nicola Ligas

Vi ricordate di questa rubrica? Lo confesso: io stesso l’avevo dimenticata, ed è con colpevole (abissale) ritardo che vengo a dirvi quelle che sono le mie 5 app preferite, quelle che su ogni nuovo smartphone installo sempre. In realtà sarebbero anche più di 5, ma l’elenco rischiava di essere troppo lungo e quindi di perdere di significato, ed escludendo a priori le app di Google, delle quali bene o male faccio ampio uso, e le “banalità” (WhatsApp, Facebook – che non uso – Twitter, ecc.) ecco la mia personale selezione.

ADV Registratore schermo

ADV registratore schermo

Cosa fa? Il nome dice già tutto: si tratta di un’app di grado di registrare lo schermo di Android, incluso anche l’audio (tramite microfono esterno e non con l’audio di sistema) e la possibilità di sfruttare una delle due fotocamere per aggiungere ulteriore contenuto. Ampiamente personalizzabile nelle impostazioni e con un’ottima grafica in Material Design per rivedere le vostre registrazioni.

Perché non ne posso fare a meno? Perché mi capita abbastanza spesso, per lo più per lavoro, ma non solo, di dover registrare lo schermo di Android, ed ADV funziona bene. Permette di regolare la risoluzione, il bitrate, si attiva in maniera discreta e mostra i tocchi sullo schermo, e soprattutto non crasha, cosa che non si può dire di tanti suoi concorrenti. La maggior parte delle funzioni che servono sono inoltre gratuite

Google Play Badge

Monefy

monefy head

Cosa fa? Vi permette di tenere traccia delle vostre spesse, delle entrate e delle uscite dal vostro portafogli/conto bancario, anche su più di un conto. Presenta inoltre degli intuitivi grafici a torta di riepilogo per il periodo selezionato, in modo da avere un buon colpo d’occhio non solo su quanto avete speso ma anche su come lo avete fatto.

Perché non ne posso fare a meno? Due cose in particolare mi legano a quest’app: la possibilità di gestire con facilità più di un conto bancario e la sincronizzazione cloud tra più dispositivi (tramite Dropbox, nello specifico), entrambe funzioni per me indispensabile e che non tutte le altre app simili presentano. I grafici sono un piacevole plus che non guasta.

Google Play Badge

Prezzi Benzina

Prezzi benzina

Cosa fa? Il nome sembra dire già tutto, ma in realtà c’è anche qualcosa di più oltre al mostrare prezzo e posizione dei vari benzinai (con tanti filtri a disposizione in base a posizione e tipo di distributore), ovvero due utility per la verifica dell’RCA e per ritrovare il luogo del parcheggio.

Perché non ne posso fare a meno? Chi utilizza un’auto a gas sa benissimo che il self service non è un’opzione e sapere dove si trova il benzinaio più vicino, e soprattutto se è aperto, è un’informazione preziosa. Uniteci anche un rapido colpo d’occhio sui prezzi, giusto per scegliere il più economico, se possibile, e avrete fatto bingo.

Google Play Badge

SoundHound

soundhound_header

Cosa fa? Vi svela quale canzone state ascoltando, canticchiando o fischiettando (a patto che siate bravi). Ci sono cronologia, classifiche e mappa con le ricerche effettuate vicino a voi o nel resto del mondo, giusto per completare un’app che è già sufficiente per quello che fa.

Perché non ne posso fare a meno? Dai tempi in cui si chiamava midomi, ho sempre avuto un debole per le app in grado di dirmi il titolo di una canzone altrimenti sconosciuta, a cui sarei stato a pensare ore ed ore senza trovarlo. La mia fedeltà a SoundHound, piuttosto che a Shazam, è dovuta un po’ al fatto che per me è stata la prima, ed un po’ al fatto che quando le ho confrontate, ha sempre indovinato di più i miei generi.

Google Play Badge

Trello

trello-final

Cosa fa? Trello vi permette di creare delle “board” dove prendere appunti, organizzare il lavoro di gruppo, condividere note e tutto quello che la vostra fantasia vi suggerirà. Potete creare delle bacheche pubbliche, come quella fatta dagli sviluppatori dell’app stessa per raccogliere feedback ed annunciare novità agli utenti. E poi c’è un simpatico cagnolino che comparirà ogni volta che ci sarà una novità. Ah, e la maggior parte delle funzioni sono grautite.

Perché non ne posso fare a meno? Trello funziona, è in continuo miglioramento, ed è valido per tantissimi scopi diversi, tanto che mi sono trovato ad usarlo sia per organizzare il mio lavoro che per arredare casa. Non c’è davvero limite, e gli sviluppatori sono poi molto disponibili alle segnalazioni.

Google Play Badge

video