Lazertouch - 4

Questo proiettore trasforma ogni superficie in un dispositivo Android (foto e video)

Nicola Ligas

Immaginate un proiettore che non si limiti solo a farvi vedere delle immagini, ma che ve le faccia toccare (vengono rilevati fino ad un massimo di 2 tocchi) e vi permetta di interagirvi. Questo è in pratica Lazertouch, non un proiettore con Android, ma un dispositivo che proietta Android, letteralmente.

Realizzato da Shanghai Easi, un’azienda che afferma di essere al lavoro su questa tecnologia da 5 anni, Lazertouch è in cerca di fondi su Indiegogo, dove ammicca sia al professionista che al genitore in cerca di un modo nuovo per giocare con i propri figli. Il filmato qui sotto lascia infatti intravedere un futuro in cui proietteremo immagini su tavoli e pareti, e potremo disegnarvi sopra senza imbrattare il muro, ed interagirvi anche con lo smartphone, per condividere contenuti o per “aumentarne la realtà“.

LEGGI LA RECENSIONE: Il piccolo proiettore Dogee con Android (foto e video)

A dispetto però della batteria da 13.600 mAh, l’autonomia non supera le due ore e mezzo, a seconda del caso, con una luminosità di 250 lumen ed una risoluzione HD (1.280 x 720 pixel), ma “compatibile” anche col 4K ed il full HD. Peccato poi che il sistema sia basato su Android 4.4. KitKat, anche se in ogni caso di perplessità sull’effettivo funzionamento possono essercene molte altre, e difficilmente potremmo scioglierle senza averlo provato.

Il prezzo parte da 475$ (quello di vendita sarà di 650$), che di per sé non sono pochi, ma il prodotto è senz’altro originale e, sulla carta, di qualità. Vedremo se ce la farà a raggiungere la cifra prefissa, e ne riparleremo se e quando dovesse diventare realtà. Nel frattempo potete sostenerlo su Indiegogo e guardare video ed immagini qui sotto per capirne meglio funzionamento e potenzialità.

Via: The VergeFonte: Comunicato stampa
video