Samsung - videogiochi indie - 1

Samsung punta ai videogiochi indie, estendendo il programma “Made for Samsung”

Andrea Centorrino

Durante una conferenza tenutasi in seno al GamesBeat Summit 2016, il vice presidente per le piattaforme emergenti di Samsung, Mihai Pohontu, ha rivelato che la sua società ha iniziato diverse partnership con alcuni sviluppatori indie, nella speranza di ottenere videogiochi in esclusiva per la propria piattaforma mobile.

Il programma sarebbe un’estensione del “Made for Samsung” già iniziato tempo fa con partner come The Weather Channel e CNN, che hanno sviluppato app in esclusiva per le piattaforme Samsung. La società coreana deve confrontarsi con avversari del calibro di App Store e Play Store, e pur proponendo la stessa formula 30/70 per i ricavi, si dice ottimista: non investirà denaro, ma metterà a disposizione dei programmatori servizi che possano giovare allo sviluppo e strumenti pubblicitari.

L’esclusiva potrà essere temporale, e Samsung si impegna a supportare l’app anche una volta finito il periodo di tempo concordato. Tramite il suo Store, Samsung promette una media di 40.000 installazioni mensili a quanti vorranno prender parte al programma.

LEGGI ANCHE: Minecraft sbarca su Gear VR: ecco Minecraft Gear VR Edition!

La società coreana, nonostante lo svantaggio accumulato rispetto agli altri negozi digitali, ha un asso nella manica: Gear VR, rilasciato ufficialmente lo scorso novembre al prezzo di 100$ (da noi, ovviamente, è arrivato dopo e ad un prezzo maggiore – NdR). Per il momento, l’iniziativa sarà valida solo in Nord America, per poi estendersi, in caso di successo, anche in altri paesi.

Fonte: Venture Beat