Google Authenticator final

Google si ricorda di Authenticator: alcuni riferimenti puntano a novità future

Andrea Centorrino

Dopo il rinnovo completo dell’interfaccia, avvenuto a dicembre, Google non ha più rilasciato alcun aggiornamento per la propria app per l’autenticazione in due passi fino allo scorso 25 aprile: l’analisi del codice punta ad alcune funzionalità future, riguardanti il supporto allo NFC ed al Bluetooth Low Energy.

In realtà, ci sarebbe una piccola novità, già apprezzabile nell’attuale versione: si tratta di una modifica, riguardante la rimozione dell’elenco degli account collegati nella pagina per l’aggiunta degli account tramite chiave o scansione di un codice a barre.

Analizzando l’apk, la redazione di Android Police ha trovato alcuni riferimenti al supporto NFC, già presenti, in realtà, nel changelog della versione rilasciata a dicembre, ed al Bluetooth LE, che potrebbe permettere l’autenticazione quando l’app risulta collegata ad un particolare dispositivo.

LEGGI ANCHE: Google ci fa usare lo smartphone Android per fare il login

A questa velocità di sviluppo, per vedere implementate queste funzionalità passeranno ancora mesi, ma non è detto che sia un male: quando si tratta di sicurezza, meglio andarci cauti. A seguire, il badge il per il download dell’app (che però presenta il changelog della versione precedente).

Google Play Badge

Fonte: Android Police
apk teardown