UMi Super

Basta uno schermo AMOLED per essere “Super”? UMi pensa di si, e punta al VR

Andrea Centorrino

Se la “S” dell’immagine d’apertura vi fosse familiare, è perché è la stessa che caratterizza la più famosa linea di smartphone Samsung, i Galaxy S per l’appunto. Il motivo per cui UMi l’abbia fatta sua è presto detto: il prossimo smartphone della società, chiamato “UMi Super“, dovrebbe avere uno schermo Super AMOLED, prerogativa dei terminali Samsung.

Vantaggi e svantaggi di questo tipo di pannelli sono stati discussi spesso, ed alla fine nella comparativa con gli LCD più evoluti si decide per gusti personali. Due caratteristiche, però, sono oggettive: l’estrema sottigliezza del pannello, ed i tempi di risposta molto rapidi; due punti che, a quanto pare, UMi vuole sfruttare non solo per creare un terminale sottile, ma anche per la realtà virtuale.

LEGGI ANCHE: UMi Touch X è appena stato annunciato, ma di sicuro lo avete già visto (foto)

Da poco, infatti, la società cinese ha messo in vendita un visore per la realtà virtuale che ricalca il Samsung Gear VR, con il vantaggio di essere compatibile con (quasi) tutti gli smartphone Android e iOS. Prima di conoscere i piani di UMi, però, passerò del tempo: Super, infatti, non è previsto a breve.

UMiUMi Super