chrome-final-2

Chrome Dev 52 porta 5 erbe sulle vostre pagine. E no, non stiamo (troppo) scherzando.

Nicola Ligas

Chrome Dev 52 è arrivato sul Play Store, portando con sé tracce di un nuovo metodo di gestione di link e schede aperte, chiamate Herb (erbe, per l’appunto, ma non nel senso di prato). Per poterlo abilitare dovrete scrivere nella barra degli indirizzi: chrome://flags/#tab-management-experiment-type, a conferma di quanto questa funzione sia ancora sperimentale, anche per la versione di sviluppo di Chrome (il che è tutto dire).

Al momento ci sono 5 erbe per Herb, che cambiano il modo in cui i link sono gestiti nel browser e nell’app switcher: Anise, Basil, Chive, Dill ed Elderberry (sono tutti nomi di erbe, appunto). Trovate la spiegazione di ciascuno di questi nel primo screenshot a fine articolo (nota che CCT significa Chrome Custom Tab, e CTA sta per CustomTabActivity), ma vediamo comunque di fare qualche esempio per capire meglio.

Con Anise non noterete troppi cambiamenti, ma già con Basil (secondo screenshot) i link si apriranno con una X in alto a sinistra, in modo da chiudere velocemente la relativa scheda. Elderberry (terzo screenshot) mescola ulteriormente le carte in tavola, raggruppando le schede aperte di Chrome all’interno del browser, ma mostrando, nella schermata app recenti, dei riquadri separate per ciascun custom tab aperto.

LEGGI ANCHE: Chrome 51 rinuncia alle schede nelle app recenti

Ribadiamo comunque la natura estremamente alpha di Herb, sia nel senso che potrebbe non funzionare correttamente, sia nel senso che la sua precisa implementazione non è definitiva. Del resto Chrome Dev è la versione più sperimentale del browser di Google, quindi installatela a vostra “rischio e pericolo”.

Google Play Badge

 

Via: Android Police