xiaomi mi pad final

Xiaomi Max: benchmark contraddittori e possibile lancio con Xiaomi Pay (foto)

Nicola Ligas -

Le chiacchiere in casa Xiaomi non conoscono un attimo di riposo, ma come molti dei rumor provenienti dalla Cina, vanno sempre presi con una buona dose di scetticismo, perché l’attesa per le novità dell’azienda è alta almeno quanto le voci infondate al riguardo.

Iniziamo con Xiaomi Pay, che come capirete è un servizio di pagamento affine ai vari Apple Pay, Samsung Pay, Android Pay, Basta che PayIl lancio di Xiaomi Pay è comunque cosa pressoché ufficiale, dato che il presidente dell’azienda lo ha personalmente confermato, aggiungendo che l’esperienza d’uso sarà molto semplice, ma ovviamente non aspettatevi che funzioni al di là della Cina, dove sarà realizzata in partnership con la locale China UnionPay. Questo ci porta a supporre che il futuro super-phablet dell’azienda, noto come Xiaomi Max, (confermato il lancio del 10 maggio) sarà dotato di lettore di impronte e chip NFC, proprio come Xiaomi Mi5.

LEGGI ANCHE: Ecco la possibile cornice di Xiaomi Max

A proposito di quest’ultimo, è anche da poco trapelata una prima immagine molto parziale, che potete vedere qui sotto, ed anche un paio di benchmark che lo riguardano. Il primo è AnTuTu, che si ferma a circa 115.000 punti, e si suppone che quello impiegato sia il primo processore custom personalizzato da Xiaomi, nome in codice: Rifle. Attenzione però, perché GFXBench dice altrimenti, parlando di un 6,4” full HD con Snapdragon 650, 2 GB di RAM, 16 GB di memoria interna e fotocamere da 16 e 5 megapixel. Altre fonti invece parlano di Snapdragon 820 e corpo in metallo.

Insomma: come dicevamo in apertura, tanta confusione, al punto che l’unica cosa certa è l’arrivo di uno (o più) phablet da circa 6,4” e che sarà presentato il 10 maggio. Tutto il resto è ancora un po’ nebuloso, compreso il nome completo: Xiaomi Max? Xiaomi Mi Max? Sei tu quello qui sotto?

Via: GizmoChinaFonte: GizmoChina
Xiaomi Mi Max