Android N dev preview 2 - 3

Google avrebbe confermato che Android N supporterà schermi force touch

Nicola Ligas

Torniamo ancora una volta a parlare del possibile supporto al force touch in Android N, dato che i colleghi di Mashable riportano che Google avrebbe confermato la notizia. Unico problema: non c’è alcuna fonte né alcuna dichiarazione, solo una frase buttata in mezzo ad un discorso, che poi si concentra sull’esempio realizzato dallo sviluppatore di Nova Launcher, che già vi abbiamo mostrato qualche giorno fa.

L’idea è che comunque le nuove dynamic shortcut introdotte nella seconda preview di Android N possano essere richiamate o con delle gesture sull’icona dell’app, oppure appunto tramite “pressione forzata” sullo schermo. Questo significa che potremo comunque utilizzarle anche su schermi non sensibili alla pressione, ma questi ultimi avranno appunto un modo privilegiato di sfruttare queste scorciatoie.

LEGGI ANCHELa realtà virtuale fa capolino in Android N dev preview 2 (foto)

Per chi se le forse perse, le dynamic shortcut sono delle scorciatoie (fino a 5 per ogni applicazione) associate a specifiche funzioni di un’app (un messaggio diretto ad un contatto, la navigazione verso un luogo, l’apertura di un segnalibro, ecc.), che l’utente potrà poi trascinare sulla home in modo da creare un’icona specifica per richiamare quella data scorciatoia in maniera rapida. Sono un po’ quello che tanti launcher permettono di fare da tempo con le varie “attività“, ma potenziate dal supporto ufficiale di Google.

Ovviamente siamo curiosi di sperimentarli con mano prima di giudicarli, ma per questo ci vorranno prima delle app che li supportino, e forse potremo vederne nella prossima dev preview di Android N che uscirà a maggio.

Fonte: Mashable
Force Touch