Android N dev preview 2 - 1

Android N dev preview 2: tutte le novità nella nostra prova (foto e video)

Nicola Ligas -

Le novità di Android N developer preview 2 sono tutte riassunte nel nostro consueto video che trovate a fine articolo, dove mettiamo a confronto la nuova versione con la precedente, per evidenziare ciò che c’è di nuovo. Vi ricordiamo però che ci sono anche novità “sotto al cofano”, non visibili dalla nostra anteprima, delle quali abbiamo già parlato nell’articolo di rilascio della dev preview 2, e che trovate spiegate in dettaglio sul sito degli sviluppatori.

Dovendo riassumere brevemente le novità di Android N developer preview 2 citeremmo senz’altro la nuova grafica per le cartelle (è più un’opzione del launcher in realtà, che quindi potrebbe facilmente arrivare a tutti), il pulsante cancella tutto nella pagina delle app recenti, piccole novità per i quick setting, tra cui spunta una scorciatoia per la calcolatrice (molto anomalo il suo uso), lievi ritocchi alla fotocameranuove emoji, e qualcosa di diverso anche nelle impostazioni, in particolare non c’è più al modalità mono e la scheda relativa alle notifiche è un po’ diversa.

LEGGI ANCHE: Dove scaricare factory image ed OTA di Android N dev preview 2

Abbiamo inoltre la possibilità di abilitare o meno le risposte rapide alle notifiche anche a schermo bloccato, ed è da notare che, grazie all’ultimo aggiornamento di YouTube, adesso l’app funziona correttamente sia in multi-window che in freeform window, ovvero continua la riproduzione anche quando il focus è su un’altra app. In modalità split screen è inoltre stato introdotto il drag and drop dei file, dopo quello del testo che già avevamo visto nella precedente preview (grazie ad Ivan per la segnalazione).

È inoltre possibile impostare uno sfondo diverso per lock screen ed home screen: una volta scelto lo sfondo, quando premerete su imposta sfondo, comparirà una finestra di selezione che vi chiederà se inserirlo solo in home, solo nella lock o su entrambi. Ricordiamo che anche questa è una funzione del launcher, non tanto di Android N, quindi potrà facilmente arrivare a tutti gli utilizzatori del Google Now Launcher in futuro, se implementata.

Da notare infine che Android N dev preview 2 dà agli sviluppatori la possibilità di creare fino a 5 dynamic shortcut (delle scorciatoie a funzioni specifiche di un’app, ad esempio scrivere ad un preciso contatto, impostare una sveglia, aprire i segnalibri, ecc.) che possono essere attivate con una gesture sull’icona dell’app nel launcher. Purtroppo non ci sono applicazioni che abbiano implementato questa funzionalità al momento, quindi non siamo in grado di mostrarvela.

LEGGI ANCHEAndroid N sarà la 7.0, secondo Samsung

C’è inoltre chi ipotizza che queste gesture abbiano a che fare con il possibile supporto di Android N al force touch, ma sinceramente non siamo del tutto convinti, anche perché questo limiterebbe moltissimo il campo di utilizzo di questa funzione, che invece nella documentazione di Google non sembra avere particolari vincoli. D’altro canto sembra che finora nessuno sia riuscito ad abilitare queste scorciatoie dinamiche nella propria app, il che lascia un certo margine di dubbio su quali gesture vadano eseguite per utilizzarle. Vi faremo ovviamente sapere come si evolveranno le cose, e nel frattempo vi lasciamo alla nostra anteprima.

HTC Nexus 9

HTC Nexus 9

confronta modello

Ultime dal forum:

  • dal forum 01-01-1970 - 00:00
LG Nexus 5X

LG Nexus 5X

confronta modello

Ultime dal forum:

Android N developer preview 2video