Android-Studio-2.0

Google rilascia Android Studio 2.0 e pensa ad Apple Swift come linguaggio per Android

Nicola Ligas -

Android Studio 2.0 stabile è finalmente realtà, dopo essere stato annunciato nel “lontano” novembre 2015. Oltre ad un nuovo emulatore, fino a 3 volte più veloce del precedente, la novità principale consiste in Instant Run, che consente agli sviluppatori di vedere applicate le modifiche apportate al codice in maniera quasi istantanea, sia sul loro dispositivo collegato, che tramite emulatore.

Dopo l’aggiornamento di Android Studio, andranno anche aggiornati i progetti pre-esistenti per includere Instant Run, mentre per godere del nuovo emulatore dovrete creare un nuovo virtual device Android. Tutti i nuovi progetti li avranno invece abilitati di default. Trovate ulteriori informazioni e link per il download sul sito degli sviluppatori Android.

LEGGI ANCHE: Google risponde su Apple Swift per Android

E sempre a proposito di sviluppo, Google starebbe considerando l’idea di adottare Swift, il linguaggio open-source di programmazione ad oggetti creato da Apple, come linguaggio di “prima scelta” anche per Android. “Com’è possibile?” – penserete voi. In realtà teoricamente sarebbe fattibile, ma ci sarebbe comunque diverso lavoro da fare per rendere le librerie di Android compatibili con Swift, e poi ci vorrebbe anche una runtime apposita per eseguire tale codice.

Tenete comunque conto che alla radice di questa ipotesi potrebbe esserci anche la causa contro Oracle, e che Google sta probabilmente cercando alternative a Java proprio in vista di un futuro libero da problemi legali. Si parlava infatti anche del linguaggio Kotlin, anche se ci sarebbero preoccupazioni in merito alla sua velocità di compilazione, che avrebbero fatto pendere l’ago della bilancia verso Swift.

Via: The Next Web
Apple