Xiaomi Mi 4s - 14

Smartphone Xiaomi: dove comprarli, cosa sapere e come installare il firmware europeo (video)

Emanuele Cisotti

Gli smartphone Xiaomi stanno acquisendo nel corso degli anni un fascino sempre maggiore per gli eruopei e mai comunque nell’ultimo anno l’attenzione è stata catalizzata in modo importante sul produttore cinese che, dal canto suo, non ha mancato di sfornare smartphone di ogni tenore e tipologia: Redmi 3, Redmi Note 3 Pro, Mi5, Mi 4s e molti altri. Per molti ormai acquistare uno smartphone Xiaomi potrebbe essere un procedimento “standard” ma per tanti altri scoprire dove e come comprare uno smartphone Xiaomi potrebbe non essere semplice.

Quali versioni degli smartphone Xiaomi esistono?

Di ogni smartphone Xiaomi (al netto di varianti hardware) esiste una sola versione, quella cinese originale. Qualsiasi smartphone compriate questo potrà differire per il firmware, per la lingua o per le app preinstallate ma il telefono è sempre lo stesso.

Quali versioni firmware Xiaomi esistono?

In realtà esiste una sola versione firmware ufficiale della MIUI (che è il software di Xiaomi): quella cinese con seconda lingua inglese. Ma elenchiamo le varie possibilità relativamente ai firmware che potete acquistare:

  • Firmware originale Xiaomi
  • Firmware originale Xiaomi con Play Store preinstallato
  • Firmware multilingua con Play Store installato

Quale versione dovreste preferire? Ovviamente l’ultima versione è quella più completa, in italiano e senza app in cinese, ma è difficile da trovare preinstallata, visto che comunque richiede tempo al venditore per installare questo firmware manualmente. Quello che quindi otterrete nella maggior parte delle volte è un telefono con il firmware originale Xiaomi con o senza il Play Store installato. In qualsiasi caso potrete comunque procedere autonomamente ad aggiornare il telefono ad una versione differente con un po’ di pazienza e pratica.

Ci sono poi molti venditori asiatici che vendono il telefono pieno di app molto discutibili che inviano pop-up promozionali e messaggi ammiccanti. In quel caso siete ancora in tempo a fare “pulito”, ma evitate (per sicurezza) di configurare alcun account prima della eventuale pulizia. A seguire un nostro video dove vi mostriamo le differenze fra il firmware originale Xiaomi e quello multilingua.

Come installare il Play Store sulla MIUI cinese?

Potete accedere allo store Mi e cercare Google installer, installarlo ed eseguirlo, oppure scaricare i seguenti apk, estrarli, copiarli nella memoria del telefono ed installarli a mano dal file manager, poi riavviare il telefono e infine aprire il Play Store per la prima configurazione.

Come mettere l’italiano sulla MIUI cinese?

app miui

È impossibile di base aggiungere altre lingue a tutto il sistema ma c’è un modo relativamente semplice per forzare l’italiano nelle app di terze parti, ovvero tutte quelle Google e tutte quelle che installerete dal Play Store in futuro:

Dopo aver installato il Play Store e impostato l’italiano per le app di terze parti in realtà avete tutto quello che vi serve per utilizzare in maniera soddisfacente il telefono e ricevere i regolari aggiornamento ufficiali di Xiaomi. Ma potete anche fare un passo in più.

Come installare il firmware multilingua su smartphone Xiaomi?

MIUI italiano

C’è un’attiva comunità internazionale (e quindi anche italiana) che settimanalmente si occupa di rivedere, correggere e tradurre i firmware cinesi della MIUI per tutti i telefoni in commercio. Da questo forum potete scaricare il vostro firmware e installarlo da recovery, ma ultimamente la questione si è complicata.

Dove scaricare la MIUI in italiano?

Potete scaricare l’ultima MIUI tradotta in italiano dal forum internazionale di Xiaomi. Nel forum il numero di versione indica la data di rilascio (6.3.24 sarà quindi stata rilasciata il 24 marzo 2016) e qui trovate la correlazione fra nome prodotto e nome in codice.

Come installo la MIUI in italiano?

Ci sono due opzioni:

Come si installare la recovery modificata?

  • Installa i driver Xiaomi se usi Windows
  • Assicurati di avere fastboot configurato correttamente sul tuo computer
  • Spegniamo il telefono
  • Accendiamolo tenendo premuto anche il tasto VolumeGiù finché non antre in modalità fastboot
  • Collegate il telefono al PC via cavo
  • Da fastboot digitate
    fastboot devices
    e verificate che restituisca un valore
  • Digitate poi
    fastboot oem unlock
    (potrebbe cancellare i vostri dati)
  • e infine
    fastboot flash recovery recovery.img
    dove recovery.img è il nome della vostra recovery scaricata prima
  • Ora potete riavviare in modalità recovery da telefono spento tenendo premuto il tasto VolumeSu e lasciando (solo) il tasto di accensione quando appare la scritta MI. Da qui potete installare il firmware internazionale copiato sulla memoria del telefono

Come risolvo il problema delle notifiche?

A molti è successo di non ricevere notifiche sulla MIUI. Qui la guida per la risoluzione:

Purtroppo potrebbe anche essere però che il problema non si risolva comunque. In questo caso sembra che il problema riguardi principalmente le connessioni in Wi-Fi con router con attiva la modalità IPv6.

Dove compro uno smartphone Xiaomi?

Per prima cosa vi conviene leggere la nostra guida sugli acquisti dalla Cina. Potete quindi scegliere di risparmiare acquistando direttamente dall’Asia oppure optare per dei metodi più convenzionali e acquistarli da chi li ha già importati in Italia, come Honorbuy o Topresellerstore. Entrambi vendono telefoni privi di “schifezze” e già in Italia (quindi senza dazi doganali). Il secondo store invia poi i telefoni con il Play Store già installato.