8.0

BBTAN

BBTAN è il gioco del momento, ma perché? (recensione)

Giorgio Palmieri Un sapore tipicamente Coin-op su smartphone grazie alla software house 111%.

Un amico in pizzeria, due giovani in un bar, una ragazza dal medico e tre bambini giù in cortile, tutti col capo chino sul proprio cellulare: stanno giocando a BBTAN, titolo che sta letteralmente spopolando su Android (e non solo) in quest’ultimo periodo. Scopriamo insieme perché.

Nostalgia canaglia

BBTAN è l’esatta fusione tra Arkanoid e Puzzle Bobble (a.k.a. Bust A Move). Dal primo eredita la struttura di gioco: lo scopo infatti è distruggere i blocchi, ai quali è affibbiata una cifra che determina il numero di colpi da ricevere prima di essere abbattuti.

BBTAN-1Dal secondo, invece, prende la meccanica di sparo, la cui direzione è controllata dal giocatore tramite swipe, che può sparare una o più palline. Malgrado la semplicità, talvolta questo sistema risulta macchinoso nel puntamento. Niente di insormontabile dopo un po’ di pratica.

Una volta lanciate, le piccole sfere viaggiano in linea retta e rimbalzano contro i muri e i blocchi, per poi ritornare in mano alla fonte, un personaggio purtroppo non personalizzabile nell’aspetto, che si muove automaticamente nella parte inferiore dello schermo in base alla posizione della prima biglia caduta.

Il gioco si svolge a turni e, ad ogni tiro, i blocchi scendono di una fila, come accadeva similmente in Space Invaders. Di diretta conseguenza, sulla griglia se ne aggiungono di nuovi, insieme a potenziamenti di varia natura che facilitano non poco l’operazione di distruzione dei blocchi, i quali diventano via via sempre più resistenti.

I power-up spaziano da biglie aggiuntive a laser attivabili semplicemente passandoci sopra con una pallina. Se uno dei blocchi dovesse toccare la parte inferiore della plancia, il game over farà la sua sgradita comparsa.

Free-for-real

BBTAN non è strutturato a livelli, ma sposa l’impalcatura endless per adattarsi meglio al mobile gaming.

L’algoritmo procedurale non è totalmente afflitto dalla fortuna: il gameplay, infatti, sebbene immediato e molto semplice, richiede un pizzico di strategia, specie nelle fasi avanzate. Potreste decidere, ad esempio, di non attivare i potenziamenti laser e lasciare alcuni blocchi in vita per sfruttarli poi per rimbalzi extra.

BBTAN-2Niente di tremendamente complicato, sia chiaro, la fortuna la fa sempre da padrona ma meno di quanto ci si possa aspettare, in una formula che deve fare i conti con una elementarità tale da far sgretolare l’interesse di una larga fetta di giocatori nel giro di poco tempo, in particolar modo per quelli che non danno molto peso al punteggio.

Un sistema di progressione a livelli costruiti ad-hoc, in aggiunta alla modalità endless, avrebbe senz’altro reso più appagante il titolo, magari con qualche altra aggiunta in più almeno in termini di power-up.

Tuttavia, BBTAN viene proposto gratuitamente e, in particolare, sposa lo stesso modello di Crossy Road, senza noiosi timer alle calcagna e annunci pubblicitari invadenti come siamo soliti vedere in questa tipologia di prodotto.

Esiste una sola valuta, le monete, acquisibili giocando o acquistabili nell’apposito negozio virtuale tramite in-app, utili a sbloccare nuove palline che cambiano anche leggermente l’esperienza (ci sono biglie più grandi, più leggere e così via). Purtroppo l’economia di gioco non è ben bilanciata, e ottenere le monete è un’operazione piuttosto lenta, tant’è che il gioco spinge, ma non troppo, sulla visione delle pubblicità per accelerarla.

Nota finale per il comparto visivo, non particolarmente accattivante ma di certo riconoscibile, supportato da effetti sonori nella media dei giochi da smartphone (e che rimuoverete dopo poche sessioni di gioco).

8.0

Giudizio Finale

BBTAN è un’esperienza assuefacente a metà tra il rétro e la modernità, un arcade pienamente fruibile in tutti i momenti della giornata, a prescindere dal vostro rapporto con i videogiochi. L’estrema semplicità e l’offerta contenutistica basilare tradiscono il divertimento a lungo termine, ma d’altronde stiamo parlando di un prodotto gratuito e, al contempo, diverso, cosa più unica che rara.

PRO CONTRO
  • Assuefacente
  • Gratuito e senza sistemi ad energia
  • Unione naturale tra due mostri arcade del passato
  • Essenziale
  • Contenuti risicati
  • Qualche problema nel puntamento

App-Store-badge

Google Play Badge