fwd head

Fwd: l’app che vi permette di controllare il port forwarding sul vostro smartphone (foto)

Leonardo Banchi

La possibilità di utilizzare il tethering sul proprio smartphone, per sfruttare la connessione dati anche con computer e altri dispositivi, è sicuramente una grande comodità, che però non può sostituire un normale router quando vi è la necessità di collegarsi dall’esterno utilizzando servizi particolari: a differenza di un completo router, infatti, uno smartphone non è in grado di gestire il port forwarding… a meno che non abbiate installato Fwd.

Fwd: The Port Forwarding App è infatti, come promette il suo nome, un’applicazione che vi permetterà di creare delle regole per l’inoltro delle porte, permettendo così a ogni dispositivo collegato al tethering del vostro smartphone di essere raggiungibile all’esterno proprio come succederebbe configurando un normale router o un firewall.

Come utilizzare Fwd

Utilizzare Fwd è molto semplice, a patto di avere un minimo di dimestichezza con la normale gestione degli inoltri: l’app vi permetterà infatti di creare delle regole precisando l’interfaccia, la porta di provenienza e il protocollo della connessione, e l’indirizzo IP e la porta su cui dirottarla.

LEGGI ANCHE: Un firewall per controllare l’accesso a internet delle app, senza bisogno di root: NetGuard

Fwd vi permetterà di controllare la traduzione di tutte le porte superiori alla 1024 e di creare un numero infinito di regole effettuando anche, all’avvio del servizio, un controllo sulla presenza di eventuali conflitti. L’unica vera mancanza di questa app, in effetti, è attualmente l’impossibilità di creare una regola che traduca contemporaneamente un range di porte.

Download gratuito

Fwd: The Port Forwarding App è disponibile gratuitamente sul Play Store: potete installarla sul vostro smartphone cliccando sul badge per il download che trovate a seguire.

Google Play Badge