8.5

Scribblenauts Unlimited

Scribblenauts Unlimited: la creatività non ha limiti. O quasi (recensione)

Giorgio Palmieri - "Recensione Bella".

La serie Scribblenauts nasce su Nintendo DS a opera di 5th Cell. Il gioco si basa su un concept unico nel suo genere: il giocatore può far apparire oggetti, animali e persone di qualsiasi tipo tramite un magico taccuino al fine di risolvere simpatici enigmi. Scribblenauts Unlimited è il penultimo arrivato della saga, uscito per Wii U, 3DS e PC a cavallo tra il 2012 e il 2013 grazie alla collaborazione con Warner Bros. Noi abbiamo provato la versione mobile, in particolare quella per Android, e questa è la nostra recensione.

Come conigli

Il filmato iniziale, doppiato in italiano dalla bravissima Emanuela Pacotto, racconta le vicende dei genitori del protagonista, Maxwell, i quali, dopo essersi fidanzati e aver concepito quarantadue figli (alla faccia vostra, famiglia più numerosa d’Italia al Festival di Sanremo 2015), decidono di affidare ai più giovani, Maxwell e sua sorella, due oggetti magici: un globo che consente di teletrasportarsi ovunque nel mondo e un taccuino sul quale è possibile scrivere qualsiasi cosa si voglia per farla comparire.

Scribblenauts (1)

Peccato che il nostro tutt’altro che furbo protagonista, in un impeto di noia, scelga di utilizzare questa sorta di potere per scopi non proprio nobili: un bel giorno, infatti, decide di fare uno scherzo ad un vecchio regalandogli una mela marcia. L’anziano non la prende poi così bene, al punto tale da scagliare una maledizione sulla sorella di Maxwell che la pietrifica col passare dei giorni. L’unico modo per salvarla è raccogliere le Starite, delle stelle che si creano accontentando le richieste della gente di tutto il mondo.

Fare del bene con stile

Nel gioco si vestono i panni proprio di Maxwell, e l’avventura si dipana lungo una serie di livelli esplorabili a piacimento popolati da diversi personaggi con problemi da risolvere per renderli felici. Creare oggetti per loro è semplicissimo: la pressione di un pulsante richiama un menù nel quale è possibile scrivere qualsiasi cosa vi passi per la mente, da spade, mostri, hamburger e persino minotauri, e con ognuno di essi il giocatore può interagire in moltissimi modi.

Scribblenauts (5)

C’è da spremere un po’ le meningi per i rompicapi, non tanto per la risoluzione dell’enigma in sé quanto per la maniera in cui completarlo. Sta al giocatore scegliere l’approccio: ad esempio, se un bambino dovesse chiedervi di raccogliere un gatto in cima ad un albero, potreste decidere di creare una scala per raggiungerlo oppure un jetpack per finire il compito in grande stile.

Non ci sono ricompense maggiori per le soluzioni più creative, ma è la reazione visiva a gratificare l’utente, la curiosità di vedere con i propri occhi cosa succederebbe se utilizzaste quell’oggetto invece che un altro, magari usando un paio di aggettivi per trasformare l’evento in qualcosa di ancora più spettacolare.

Scribblenauts (3)

Il sistema di controllo rende poi tutto più semplice e, sebbene l’edizione per Android e iOS sia solo un porting, l’adattamento è praticamente impeccabile, salvo rari casi in cui la confusione domina la scena.

L’unico confine è il cielo

La ricerca di personaggi bisognosi di aiuto è aiutata da un database di parole a dir poco eccezionale, che chiaramente non coinvolge quelle protette da copyright e termini volgari. Non tutte queste parole però funzionano come dovrebbero, e spesso le soluzioni sono veramente troppo semplici e non spingono l’utente alla sperimentazione.

Peccato, perché Scribblenauts Unlimited dà il meglio di sé in quei casi, quando il giocatore deve impegnarsi con la fantasia per risolvere i vari rompicapi. Non è tuttavia un difetto grave, anche perché il titolo di 5th Cell è unico proprio perché si adatta, e propone una miriade di situazioni che sapranno divertirvi. Il gameplay è perfetto per il gaming su smartphone ed è alimentato da un intelligente sistema di suggerimenti a tempo che rende incalzante il ritmo dell’avventura.

Graficamente poi è stato svolto un ottimo lavoro di caratterizzazione e, in particolare, di varietà: interni, esterni, paesaggi collinari, foreste, ce n’è davvero per tutti i gusti, e il pacchetto è offerto a circa cinque euro (con acquisti in-app del tutto opzionali per consumi aggiuntivi). Se non avete mai giocato ad un episodio della serie, è giunto il momento di colmare la mancanza.

8.5

Giudizio Finale

Scribblenauts Unlimited è un’esperienza unica sulle piattaforme mobili che plasma il suo divertimento in base al volere e alla fantasia del giocatore, ma splende davvero quando si usa il potere dell’immaginazione.

PRO CONTRO
  • Esalta la creatività
  • Totalmente in italiano
  • Editor delle parole impressionante
  • Stilisticamente adorabile
  • Puzzle design non sempre all’altezza
  • Qualche (tollerabile) mancanza nell’editor

App-Store-badge

Google Play Badge

Recensionevideo