Android N final - 2

Possibili soft brick su alcuni Nexus con il beta program di Android N: ecco come risolvere

Nicola Ligas

Ormai saprete tutti che Google ha lanciato la developer preview di Android N da un paio di giorni, sfruttando anche un inedito meccanismo di OTA, cui gli utenti possono aderire tramite un dedicato programma beta. Purtroppo sembra che questo metodo di aggiornamento abbia portato con sé anche alcuni problemi, mandando in soft brick i Nexus di alcuni utenti, in particolare Nexus 9. Il fatto che è molti di questi hanno usato l’OTA di Android N  per aggiornare un dispositivo con bootloader bloccato, e per questo si sono trovati impossibilitati ad effettuare un ripristino tramite factory image.

Google ha per fortuna predisposto dei nuovi pacchetti OTA (che però andranno installati manualmente via adb) per risolvere il problema, ed al termine dovrebbero lasciarvi con una versione perfettamente funzionante (bug a parte) di Android N. A quel punto starà a voi scegliere se rimanere con la developer preview o passare nuovamente alla versione stabile, cosa che può avvenire lasciando il programma beta o flashando la factory image di Marshmallow per il vostro dispositivo.

LEGGI ANCHE: Android N developer preview 1: la nostra prova (foto e video)

Il nostro consiglio in generale è quello di andare sempre nelle impostazioni sviluppatore del vostro Nexus ed abilitare lo sblocco OEM (non perderete alcun dato facendolo), in modo che, in casi come questo, sia facile sbloccare il bootloader e ripristinare tutto manualmente.

 

Via: Android Police