Autovelox (1)

In viaggio senza multe: come evitare gli autovelox con Android (foto)

Leonardo Banchi

Fin dal momento in cui gli smartphone hanno iniziato a fare il lavoro dei navigatori satellitari, molte app hanno provato a replicare nel modo più efficiente possibile una delle funzioni più apprezzate di questi ultimi: gli avvisi per evitare autovelox e altri rilevatori di velocità.

Autovelox!, di cui abbiamo avuto modo di parlare quasi due anni fa, è una delle applicazioni più famose utili proprio a questo scopo, e per molto tempo è rimasta leader indiscussa del settore, ma più di recente il suo predominio è stato messo in discussione da un avversario di tutto rispetto, ovvero l’app Autovelox sviluppata da TomTom. Sarà servito questo a smuovere le acque e portare qualche novità per i suoi utenti?

Come viaggiare senza preoccupazioni

La risposta alla domanda, ve lo anticipiamo, è no. L’applicazione, già ottima in passato, ha infatti mantenuto il suo livello di qualità, ma anche i limiti che più la contraddistinguevano, come una interfaccia non proprio all’avanguardia e la necessità di effettuare dei pagamenti per le funzioni più utili.

LEGGI ANCHE: Autovelox sotto controllo grazie a SpeedTrap (foto e video)

Autovelox è infatti contraddistinta da una schermata principale nella quale potrete vedere la velocità massima toccata durante il tragitto, la velocità attuale e la media dal momento della partenza: insomma, tutte informazioni non molto utili o che potreste tranquillamente ottenere dal cruscotto della vostra automobile, e che avrebbero potuto invece lasciare spazio, ad esempio, a indicazioni sul limite di velocità del tratto stradale percorso al momento.

Il limite più evidente dell’app, però, è quello di richiedere l’acquisto della versione Premium per ottenere la possibilità di utilizzo in background, davvero fondamentale per un’applicazione di questo tipo: senza spendere i 4,99 € necessari per l’acquisto, infatti, sarete costretti a tenere l’app sempre aperta per ricevere gli avvisi, precludendosi così la possibilità di utilizzare contemporaneamente lo smartphone come navigatore o come riproduttore musicale o, più semplicemente, di spegnere lo schermo per risparmiare batteria.

La funzionalità, che può comunque essere utilizzata gratuitamente per un mese grazie alla prova attivabile pubblicizzando l’app sul vostro profilo Facebook, è infatti offerta gratuitamente dall’equivalente app di TomTom, verso la quale potete quindi rivolgere la vostra attenzione se non avete necessità di sfruttare i più sofisticati avvisi vocali di Autovelox!, che vi leggeranno informazioni sul limite di velocità da non superare in quel momento.

Download gratuito

Autovelox! è comunque una app sempre efficace, che avrebbe bisogno di un po’ di rinnovamento (e dell’eliminazione dei due differenti acquisti in-app) per riprendersi il trono come migliore app del proprio genere. Potete provarla gratuitamente cliccando sul badge per il download che trovate a seguire, ma non dimenticate poi di tornare e farci sapere, attraverso i commenti, quale ritenete la migliore alternativa per evitare multe grazie al vostro smartphone.

Google Play Badge