GalaxyS7_Feature_Camera_Main_1_1

Cosa c’è di nuovo nella fotocamera di Galaxy S7 (e perché meno megapixel non vuol dire meno qualità)? (foto e video)

Giuseppe Tripodi

Ancora una volta Samsung punta a conquistare il cuore dei fotografi e Galaxy S7 punta tantissimo sulla qualità dei propri scatti, tanto che l’azienda coreana non ha paura di sottolineare quanto la nuova fotocamera sia migliore di quella presente su Galaxy S6.

Ma partiamo dalla domanda che apre l’articolo: perché meno megapixel? In passato abbiamo già spiegato che un maggior numero di megapixel non corrisponde necessariamente a qualità migliore e questo Galaxy S7 ne è la prova. I pixel di questo dispositivo, infatti, sono grandi 1,4 µm: si tratta di un incremento di dimensioni del 56% rispetto ai pixel di S6 che, abbinati alla nuova apertura F/1.7 (che consente di catturare il 25% di luminosità in più) porta a ben il 95% in più di luce catturata rispetto a Galaxy S6.

Inutile specificare che queste novità portano una qualità fotografica nettamente migliore, specialmente quando si parla di scatti di scatti in condizioni di scarsa luminosità: per mostrarvi le potenzialità della nuova fotocamera, Samsung ha lanciato un apposito portale in cui potete vedere un po’ di immagini (alcune delle quali presenti anche nella galleria in fondo).

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy S7 e Galaxy S7 edge ufficiali: caratteristiche e prezzo

Ma le novità non sono finite qui: con Galaxy S7, Samsung ha introdotto un sensore Dual Pixel: una tecnologia simile viene utilizzata anche su reflex professionali e consente di utilizzare tutti i pixel per la messa a fuoco automatica. Sulla maggior parte degli smartphone, invece, meno del 5% dei pixel viene utilizzato in questa procedura: questo porta ovviamente ad una messa a fuoco molto più veloce, come potete notare da voi nel video in fondo.

Galaxy S7 Dual Pixel

Infine, abbiamo anche alcune novità a livello software: la nuova funzione Motion Panorama Shot, ad esempio, ci permette di vedere cosa si è mosso durante lo scatto di una panoramica.

Abbiamo inoltre una modalità Hyperlapse, di cui potete apprezzare un esempio nel video in fondo. Infine, non poteva mancare la nuova funzione Selfie Flash, che illuminando lo schermo di bianco ci consente di rendere più luminosi i nostri scatti frontali.

Specifichiamo che fa un po’ storcere il naso il formato in 4:3, ma date pure un’occhiata a tutte le novità che vi proponiamo con immagini e video di seguito e fateci sapere se l’elevatissima qualità fotografica vi farà dimenticare i 16:9. 

Sample fotografici Galaxy S7 / Galaxy S7 edge