xiaomi-final

Xiaomi produrrà uno smartphone con un chip casalingo nella seconda metà del 2016

Lorenzo Quiroli

Non è una novità la volontà di Xiaomi di ridurre in qualche modo la dipendenza da Qualcomm e MediaTek per i SoC dei propri smartphone, almeno nella fascia bassa dove una soluzione casalinga può consentire un contenimento dei costi importante in proporzione al prezzo finale.

Secondo quanto riportato da Reuters, Xiaomi non ha cambiato idea e rilascerà nella seconda metà del 2016 uno smartphone con un SoC proprio, con tutta probabilità appartenente alla serie Redmi.

LEGGI ANCHE: Xiaomi e Leadcore insieme per sfidare Qualcomm e MediaTek

Il SoC sarà sviluppato con Leadcore, un’azienda cinese con la quale Xiaomi ha collaborato nel 2015 per la realizzazione di Redmi 2A, ma che ora ha firmato un contratto con Beijing Pinecone Electronics, una società controllata da Xiaomi, in modo che questo nuovo SoC venga realizzato in collaborazione.

Fonte: Reuters