lg final

LG prepara l’evento più grande di sempre: moduli per LG G5, fotocamera sferica, visore VR e drone!

Nicola Ligas - LG Cam Plus, DAC, LG 360 Cam, LG 360 VR e Rolling Bot: cosa sono tutti questi nomi? Semplicemente alcuni dei nuovi accessori / gadget tecnologici che LG dovrebbe presentare assieme a G5.

Abbiamo visto ieri la prima e sfocata foto di un LG G5 con magic slot inserito. Ma cos’è un magic slot, e come funziona? Ce lo spiega il sempre ben informato Evan Blass, al secolo @evleaks (o forse è il contrario – NdR).

Stando a quanto riportato, LG G5 sarà presentato con una serie di particolari accessori, conosciuti come “G5 and Friends:” dei moduli che potranno essere inseriti, uno alla volta, sganciando la base dello smartphone, per donargli ulteriori capacità. Tali moduli saranno controllati infatti da un’app chiamata non a caso LG Friends Manager.

Inizialmente dovrebbero essere rilasciati solo due moduli, uno dei quali lo abbiamo intravisto ieri. Il primo è LG Cam Plus, ovvero un battery grip per la fotografia, sulla falsariga di quanto fanno alcune DSLR. Esso dovrebbe garantire sia una migliore presa, che offrire la comodità di pulsanti e rotelline per controllare scatto, zoom, flash ed altro. Inoltre questo modulo include una batteria aggiuntiva da 1.100 mAh per garantire maggiore autonomia durante i vostri photo-shoot.

Il secondo è un DAC (digital audio chip) per migliorare la qualità audio, realizzato in collaborazione con Bang & Olufsen, che oltre ad esaltare l’audio di per sé, dovrebbe essere in grado di prelevarlo anche da altri dispositivi Android collegati, grazie al così detto LG Hi-Fi Plus con B&O Play.

LEGGI ANCHE: LG G5 fotografato dal vivo

Ma non finisce qui, perché LG ha realizzato anche tanti accessori, che dovrebbero essere tutti presentati in concomitanza con G5, domenica prossima. Si parla infatti di LG 360 Cam (dove l’abbiamo già sentita?), ovvero una fotocamera sferica per catturare foto sferiche, fino a 16 megapixel, e video sferici, fino in QHD, che poi potranno essere riprodotti sul primo visore per realtà virtuale dell’azienda: LG 360 VR.

Quest’ultimo dovrebbe essere dotato di sensori a 9-assi e di lenti ad 83°, con un suo display LCD indipendente, quindi non ci sarebbe bisogno di inserirvi uno smartphone. Pare inoltre che il visore di LG sia molto più leggero dei vari Oculus Rift, Gear VR, HTC Vive.

Infine, giusto per non farsi mancare nulla, LG dovrebbe anche annunciare Rolling Bot, un drone controllabile da smartphone e dotato di fotocamera e speaker (perché speaker? Forse microfono… – NdR). Più che un drone “da esplorazione”, dovrebbe essere un modello “personale”, in grado di seguirci da vicino, di interagire in qualche modo (ecco forse il perché dello speaker – NdR), ed anche capace di comunicare con altri dispositivi smart (ma non è ben chiaro come e con quali).

Tutti questi prodotti dovrebbero essere presentati domenica 21 febbraio, ma difficilmente usciranno sul mercato prima di aprile. Lo slogan dell’evento, casomai foste curiosi, dovrebbe essere “Life’s good when you play more.”

 

Nota a margine: casomai aveste ancora dei dubbi, Qualcomm ha confermato che LG G5 monterà lo Snapdragon 820. Ma potevano davvero esserci dubbi in tal senso?

Fonte: Venture Beat
MWC