Sicurezza app play store

Google dà 4 consigli di sicurezza su Android, che però non tutti potranno seguire

Nicola Ligas

In occasione del Safer Internet Day celebratosi ieri, Google ha pubblicato anche un post sul proprio blog con dei consigli di sicurezza per gli utenti Android.

Fondamentalmente si riassume tutto in quattro semplici punti, anche abbastanza banali, ma non è detto che li seguiate per forza sempre tutti (o che possiate farlo) ed a volte basta una sola eccezione per essere compromessi.

LEGGI ANCHE: Avete tempo fino all’11 febbraio per avere 2 GB gratis su Google Drive

Anzitutto dovrete sempre usare Google Play per scaricare le app. Abbiamo visto che a volte questo non basta, quindi state attenti anche a cosa installate. Inoltre Google consiglia di proteggere lo sblocco dello schermo ed attivare Android Device Manager (ma ci sono soluzioni più potenti), e fin qui si tratta di cose in fondo banali.

Un po’ meno banale è il quarto consiglio: crittografare il proprio dispositivo. Sugli ultimi Nexus è un’opzione di default e lo è anche per Marshmallow, ma solo a certe condizioni, tanto che siamo sicuri la maggior parte di voi non abbiamo un Android crittografato.

Infine Google consiglia di gestire con attenzione i permessi delle app, cosa però possibile solo con Android 6.0 Marshmallow, ed in questo caso siamo più che sicuri che solo una piccolissima percentuale di voi sia in grado di seguire questo consiglio.

Dunque che ci dite? Eravate già in linea con i consigli di BigG o pensate di cambiare abitudini?

Fonte: Google