Heart Rate Monitor head

Come misurare il battito cardiaco con qualunque smartphone: Heart Rate Monitor (foto)

Leonardo Banchi

Avete mai desiderato poter misurare il vostro battito cardiaco in qualunque momento, senza dovere per forza acquistare un gadget contenente un sensore dedicato allo scopo? Se le vostre necessità non sono legate a questioni di salute, e siete disposti quindi ad accettare un po’ di imprecisione, potete provare l’app gratuita Heart Rate Monitor.

Heart Rate Monitor utilizza infatti la fotocamera ed il flash dello smartphone per misurare il vostro battito cardiaco: tutto quello che dovrete fare, una volta aperta l’applicazione, sarà infatti porre un dito sull’obiettivo, ed aspettare che l’app abbia rilevato il valore delle vostre pulsazioni attuali.

LEGGI ANCHE: Class action contro Fitbit: secondo gli utenti non monitora correttamente il battito caridaco

Nei nostri test, le rilevazioni di Heart Rate Monitor si sono rilevate di poco discordanti (in genere più basse) di quelle effettuate dal sensore di battito di un LG G Watch R, e comunque più lontane rispetto a quest’ultimo dai valori registrati da un apparecchio per la medicazione domestica.

Heart Rate Monitor è quindi un’app interessante, comoda se volete poter verificare eventuali variazioni di pulsazioni rispetto alla vostra media (operazione facilitata da uno storico delle registrazioni e dal calcolo automatico delle pulsazioni medie a riposo e in movimento), ma poco adatta se avete bisogno di rilevazioni precise.

Download gratuito

L’app è disponibile gratuitamente e senza pubblicità sul Play Store. Potete scaricarla cliccando sul badge per il download gratuito che trovate a seguire.

Google Play Badge