HTC final sfocato

Se questo fosse davvero HTC One M10… beh… ecco… fate voi…

Nicola Ligas

Il noto informatore @evleaks riporta caratteristiche ed una prima foto di quello che dovrebbe essere HTC One M10, nome in codice Perfume, il più avanzato smartphone di HTC fino ad oggi, sviluppato con il preciso intento di riprendersi le quote di mercato perse negli ultimi anni. Tenete ovviamente conto che, per quanto affidabili, queste informazioni non sono immutabili, tanto più che lo smartphone non sarà presentato al prossimo Mobile World Congress, ma più probabilmente in primavera, quindi c’è ancora tempo perché le cose cambino.

Iniziamo dalle possibili caratteristiche tecniche di HTC One M10, partendo dallo schermo da 5,1” QHD (1.440 x 2.560 pixel) AMOLED: sarebbe la prima volta che HTC impiegherebbe un display di questo tipo, che sulla carta è al top del momento.

Per il SoC l’azienda taiwanese si sarebbe affidata a Qualcomm, con lo Snapdragon 820, accompagnato da 4 GB di RAM e da almeno 32 GB di memoria interna espandibile, di cui circa 23 GB disponibili per l’utente. Ed anche in questo caso c’è poco da eccepire.

Sul fronte fotografico, HTC fa un passo indietro, riportando in auge gli Ultrapixel. Sul retro dovremmo infatti avere una fotocamera Ultrapixel da 12 megapixel con laser autofocus. Inoltre, sia la fotocamera frontale (ignota) che quella posteriore avranno stabilizzatore ottico dell’immagine. Sulla carta è quindi un bel passo avanti, con gli Ultrapixel che garantiscono maggiore luminosità, ma ad una risoluzione più elevata del passato, in modo da avere anche maggiore definizione.

Il sistema operativo, infine, dovrebbe essere Android 6.0.1 Marshmallow con Sense 8.0, e questa è forse la cosa più sicura di tutte. Ma ora veniamo all’estetica.

LEGGI ANCHE: Tutto quello che sappiamo di Galaxy S7

Dalla foto qui sotto si evincono altre 2-3 dettagli interessanti: il primo è l’assenza dei due speaker frontali Boomsound, ormai quasi un marchio di fabbrica per HTC; il secondo è la presenza di un tasto home / lettore di impronte; il terzo è che il design sarebbe… già visto, tanto per usare un eufemismo.

Intendiamoci: un cambio estetico era praticamente obbligatorio, dopo le polemiche dello scorso anno, ed anche per segnare una rottura rispetto al passato, anche se forse avremmo sperato in qualcosa di più originale (almeno non c’è la banda nera col logo!). Sottolineiamo però che lo stesso @evleaks invita alla calma prima di giudicare, affermando di aver visto altre foto di One M10 in cui sembra molto meglio di come appare in quella qui sotto.

Diteci comunque cosa ne pensate di questo quadro, e state sicuri che non appena avessimo nuove informazioni/foto non esiteremo a condividerle con voi.

Via: @evleaksFonte: Venturebeat