BubbleUPnP

BubbleUPnP aggiunge (e poi rimuove) il supporto al Casting per i dispositivi senza Play Services

Andrea Centorrino

Chromecast è un grande successo per Google, e ha contribuito al proliferare di tutta una categoria di app dedita allo streaming di contenuti multimediali sul nostro televisore. Una di queste è BubbleUPnP, che con la versione 2.6 aveva introdotto la possibilità di effettuare lo streaming anche per quei dispositivi senza Play Services installati (come gli smartphone cinesi o la linea Fire di Amazon), ma a quanto pare questa funzione è stata prontamente rimossa, senza una chiara spiegazione.

Potrebbe essere stata Google, che non ha gradito la funzionalità, unica nel suo genere ma lesiva per il suo business, o potrebbe benissimo essersi trattato di un bug dell’ultimo minuto: scopriremo le reali motivazioni solo in futuro. Per fortuna, questo aggiornamento porta anche altre novità:

  • Supporto ad Amazon Cloud Drive
  • Miglioramenti al transcoding locale dell’audio verso Chromecast
  • Impostazioni->Ora in riproduzione> Scorri con tap
  • Risolti alcuni problemi di riproduzione con alcuni renderer
  • Supporto al mime-type DSD
  • Altri fix e miglioramenti

LEGGI ANCHE: BubbleUPnP Server trasforma il vostro Android in un server UPnP

 BubbleUPnP è disponibile gratuitamente sul Play Store, ma prevede acquisti in-app: potrete scaricarla cliccando sul badge sottostante.

Google Play Badge

Fonte: Android Police