9.0

Downwell

4 buoni motivi per acquistare Downwell (recensione)

Lorenzo Delli ...e il precipitar m'è dolce in questo pozzo.

A distanza di quasi tre mesi dal suo debutto su PC e iOS, lo shooter a scorrimento verticale Downwell edito da un team di sviluppatori indipendenti e pubblicato sotto l’etichetta Devolver Digital ha finalmente fatto il suo debutto anche su Android.

Proprio nell’articolo di presentazione relativo al lancio di Downwell sul Play Store lo abbiamo definito come uno dei migliori videogiochi del 2015. È infatti opinione comune di svariate redazioni che l’offerta videoludica proposta dal titolo in questione, almeno per quanto riguarda il panorama mobile, sia una delle più divertenti ed immediate dello scorso anno.

LEGGI ANCHE: Crashlands è bellissimo. Ecco perché (recensione)

Quali sono le caratteristiche che lo rendono appunto così immediato e divertente? Una grafica degna di un titolo tripla A? Una trama d’autore? Un finale struggente? Niente di tutto questo. Downwell è un perfetto passatempo per dispositivi mobili, uno di quelli di cui vi innamorerete a prima vista e che, con tutta probabilità, rimarrà a lungo installato sul vostro dispositivo. Vediamo quindi di riassumere in quattro punti il perché dovreste acquistare (sì, è un titolo premium, non un free-to-play) al volo Downwell senza pentirvi assolutamente della spesa fatta.

Divertimento infinito

Quando strutturiamo in questo modo le nostre recensioni iniziamo quasi sempre dal motivo più banale. Lo scopo primario di un videogioco è quello di divertire, e Downwell non solo diverte alla grande, ma potenzialmente offre l’opportunità di giocarci all’infinito.

Downwell Android screenshot - 2
Questo perché di fatto si tratta di uno shooter a scorrimento verticale strutturato a livelli privo di checkpoint, di salvataggi o di un qualche genere di trama in cui dovete farvi largo nel corso delle vostre sessioni di gioco.

Si tratta di una vera e propria sfida per il giocatore: l’obiettivo, oltre a quello di divertirsi il più possibile, è raggiungere la maggior profondità possibile senza morire. Sai che novità, direte voi. È vero: sotto questo punto di vista Downwell non sembra offrire niente di originale. Eppure, sin dai primi minuti di gioco, non si ha la sensazione di giocare a qualcosa di già visto, bensì ad un tentativo, ben riuscito, di fondere i titoli endless e i classici sparatutto a scorrimento in un unico titolo che fosse al contempo piacevole da giocare su dispositivi mobili e che potesse intrattenere potenzialmente per sempre.

Il giocatore, nonostante la difficoltà offerta dal gioco che è facile intuire guardando un qualsiasi video gameplay, continua a giocarci nel tentativo di migliorare i precedenti record e di raggiungere nuovi livelli sfruttando l’unica vita a disposizione. Cosa ci aspetta dopo i tre livelli di catacombe? Quanto diavolo è profondo questo pozzo? Quali power-up sbloccherete procedendo nei vari livelli?

Stivali Mitragliatore

Quale miglior gadget per precipitare in un pozzo irto di pericoli di ogni genere se non un bel paio di stivali mitragliatori muniti di suola ortopedica? È proprio sugli stivali mitragliatori che si basa buona parte del gameplay di Downwell. Il nostro pixelloso protagonista ne avrà a disposizione un comodo paio, che dovrà sfruttare, premendo sul comodo pulsante sulla destra, per farsi strada tra ostacoli di vario genere e tra le creature che popolano le misteriose profondità abissali del pozzo.

Downwell Android screenshot - 3
Le dinamiche di utilizzo sono davvero ben strutturate: oltre ad aver a che fare con ostacoli e nemici, il giocatore dovrà tenere sotto controllo anche le munizioni dei propri stivali.

Niente paura: si ricaricheranno da sole, ma sparare all’impazzata non vi servirà praticamente a niente, visto che vi troverete a secco sul più bello magari perdendo uno dei preziosissimi punti ferita di partenza. E come ogni buon shooter che si rispetti, anche Downwell è dotato di una buona serie di power-up che andranno a potenziare la qualità delle armi presenti a bordo degli stivali.

In tal senso lo sviluppatore ha progettato due diversi metodi per potenziare, o per adattare al meglio al vostro stile di gioco, la potenza di fuoco e le abilità a vostra disposizione. Durante la caduta, che potrà essere frenata solo dalle varie piattaforme (o dal calpestare un avversario), ci saranno delle zone caratterizzate da un’aura luminosa in cui sarà possibile recarsi un po’ per riprendere fiato, e anche per raccogliere eventuali power-up che permetteranno ad esempio di sparare fasci laser, proiettili a ricerca e, nello stesso tempo, di aumentare il vostro bacino di proiettili o le vite a disposizione.

Terminando il livello sarete inoltre premiati con un ulteriore power-up che renderà ancora più interessante il tutto: potreste ad esempio essere affiancati da un drone che sparerà insieme a voi, o potreste sbloccare un’abilità che fa sì che i bossoli dei proiettili esplosi facciano danno proprio come i proiettili. Come se non bastasse, troverete sempre sparsi nei livelli degli shop dove spendere le gemme raccolte per curarvi, aumentare il numero di munizioni a disposizione o per aumentare permanentemente i vostri punti ferita. Anche le gemme giocano un ruolo fondamentale: raccoglierne un gran numero scatenerà la modalità GemHigh che vi permetterà di sparare con più frequenza (e con più violenza).

Retro retro retro

Il gameplay, che ci crediate o meno, funziona alla grande. E come se questa caratteristica non fosse già di per sé più che sufficiente a renderlo un must buy, sappiate che Downwell è caratterizzato da uno stile inconfondibile anche a livello grafico e sonoro.

Downwell-1È un vero e proprio omaggio al gaming retro, sia grazie al bianco e nero rafforzato dal solo utilizzo del rosso e alla grafica volutamente pixellosa, sia grazie ad una selezione di effetti sonori e di musiche che vi faranno venire voglia di scovare il vostro vecchio Game Boy sepolto in qualche cassetto e farvi travolgere dai ricordi (un emulatore per Android non vale).

Durante i tentativi di superare i vostri precedenti progressi, accumulerete punti utili a sbloccare nuove palette grafiche (tra cui anche uno proprio in stile Game Boy) e persino nuovi stili di gioco che aggiungeranno ulteriore personalizzazione a quelle già elencate nel paragrafo precedente. Con lo stile Macigno ad esempio, il vostro personaggio cadrà in posizione fetale con a disposizione più punti ferita e meno opzioni di upgrade.

Niente acquisti in-app

Downwell è un titolo realizzato da un gruppo di sviluppatori indipendenti ed è grazie al publisher Devolver Digital che il piccolo gruppetto è riuscito a pubblicare il prodotto su Android, iOS e Steam. L’etichetta però non ha snaturato il gioco inserendo acquisti in-app o fastidiosi sistemi ad energia e annunci pubblicitari. Potrete portarvi a casa Downwell per 2,99€, se giocate su iOS, e per 3,27€ se invece preferite giocarci su Android. Potreste anche optare per acquistarlo su Steam a 2,99€, ma la natura del gioco lo rende perfetto per il mobile gaming. Giocarlo su PC potrebbe offuscare parte del suo fascino.

C’è chi potrebbe definirla una cifra fin troppo esagerata per un semplice passatempo. Quanto detto però nel primo paragrafo è più che sufficiente a giustificare l’esigua (a nostro avviso) spesa richiesta per l’acquisto. Poco più di 3 euro vi garantiscono ore e ore di divertimento senza alcun limite di tempo o senza qualche genere di ostacolo superabile solo con qualche acquisto in-app.

Piccola curiosità: Downwell è il primo gioco per Android che recensiamo grazie ad un codice promozionale Play Store, funzionalità introdotta solo di recente da Google da tempo disponibile invece sull’App Store di Apple.

9.0

Giudizio finale

Racchiuso in poco più di 60 MB, Downwell è uno di quei giochi che costituirà una presenza fissa tra le app del vostro smartphone. È il passatempo perfetto per ogni occasione: che sia una sessione di gioco più o meno lunga o che sia un match rapido per ingannare l’attesa. Anche i giudizi sul Play Store sono piuttosto in linea con quanto riportato finora: in pochi giorni è stato acquistato da più di 10.000 utenti e la media voto è pari a ben 4.8 stelle. Se non avete intenzione di acquistarlo nell’immediato, vi consigliamo di inserirlo nella vostra lista desideri nell’attesa di un eventuale calo di prezzo.

Google Play Badge

App-Store-badge

Steam-Badge

video