Android - Bug - Non disturbare fino alla prossima sveglia - 2

Arriva la fine del mese, e scompare nuovamente “Non disturbare fino alla prossima sveglia”

Andrea Centorrino

I Nexus saranno anche i dispositivi che per primi ricevono gli aggiornamenti e le patch rilasciate da Google, ma sembra che a volte la società stessa si dimentichi di risolvere alcuni problemi, nonostante le segnalazioni degli utenti: è questo il caso, fra gli altri, del bug che vede coinvolta la modalità “Non disturbare” .

Per chi non lo ricordasse (o per chi abbia avuto la fortuna di non riscontrarlo) il bug nasconde l’opzione “Fino alla prossima sveglia” dai quick settings di “Non disturbare“. Si credeva che, dopo le segnalazioni di dicembre, Google avesse risolto il problema negli aggiornamenti di gennaio, ma a quanto pare così non è stato.

LEGGI ANCHE: Dove è finita l’opzione “Non disturbare fino alla prossima sveglia”?

Toccherà dunque aspettare (e sperare) febbraio, oppure ricorrere ad un trucchetto non proprio “comodo”: cambiare la data del proprio dispositivo in una precedente. A quanto pare, infatti, ad Android non piacciono gli ultimi giorni del mese. Qualcuno di voi ha riscontrato (nuovamente) questo bug?

Fonte: Android Police