Remix OS PC

Remix OS per PC riceve il suo primo aggiornamento e promette il supporto 32-bit

Nicola Ligas

A poco più da una settimana dal lancio, Remix OS per PC riceve un primo aggiornamento basato sui feedback degli utenti, che non va certo a riscrivere l’esperienza d’uso di questo fork di Android destinato al mondo desktop, ma aggiunge comunque un’utile funzionalità: l’indicatore di carica del portatile, nel caso stiate appunto eseguendo Remix OS per PC su un notebook.

La versione 2.0.1 di Remix OS per PC può essere scaricate liberamente, come sempre, dal sito dell’azienda: assicuratevi solo di prelevare quella adatta al firmware che avete sul vostro PC. Purtroppo questo significa anche perdere i propri dati nel ricreare la pennina di avvio, ma l’azienda afferma di essere al lavoro su un sistema di update via OTA, che quindi non pregiudichi i dati degli utenti ad ogni update.

LEGGI ANCHE: Remix OS per PC: le nostre impressioni (video)

Oltre alla novità in tema di batteria, sono stati risolti alcuni bug non meglio specificati, ma soprattutto Jide promette novità a breve in merito al supporto per sistemi a 32-bit, rendendo così Remix OS per PC ancor più universale ed ancor più adatto a “resuscitare” magari una macchina un po’ vecchia.

Ora speriamo solo che vengano introdotte anche funzionalità altrettanto importanti, come ad esempio la possibilità di scambiare dati con il PC su cui è in esecuzione Remix OS, ma in merito a possibili altre novità Jide non si sbottona. Se ancora non aveste comunque provato il promettente Remix OS per PC, potete seguire la nostra guida per dargli una chance.